Home > Attualità > Incontro di poesia a Minori "Sui sentieri della luna"

Incontro di poesia a Minori "Sui sentieri della luna"

lunedì 29 ottobre 2007


MINORI (Sa) - “La luna piena, appena velata dallo scirocco di questi giorni” ha fatto da stupenda cornice alla II° edizione del meeting di poesia svoltosi sabato scorso a Minori, nella costiera amalfitana.

Ispirato alla regina della notte anche il titolo della manifestazione, “Sui sentieri della luna”, voluta dall’amministrazione comunale e organizzata dal Centro Studi Xeniart – Minori / Terzigno, che da anni promuovono la cultura sul territorio con incontri e convegni letterari di alto prestigio.

Hanno preso parte alla kermesse poeti napoletani e campani di fama nazionale, tra cui Ilaria Caputi e Liliana Ebalginelli, provenienti, invece, da Roma e Milano.
Nell’aula consiliare, si sono succeduti nella lettura delle rispettive composizioni i seguenti artisti: Ilaria Caputi, Filomena Casillo, Alessandro Carandente, Fabio Dainotti, Enzo Del Pizzo, Carlo Di Legge, Liliana Ebalginelli, Giuseppe Mascolo, Rino Mele, Sigismondo Nastri, Raffaele Urraro, Carla Varano Vidiri, Giuseppe Vetromile, Salvatore Violante, Ciro Vitiello, Rosaria Zizzo e in chiusura l’assessore alla cultura Mario Apuzzo. Al pianoforte il maestro e poeta Enzo Del Pizzo che ha condito la serata con le note musicali.

L’unica nota fuori posto la cancellazione delle letture poetiche itineranti, dovuta al lutto cittadino che ha colpito la cittadina amalfitana. La perdita, nello stesso giorno, di un personaggio molto caro alla cittadinanza, Angelo Amorino, già sindaco di Minori, ha consigliato un ridimensionamento della manifestazione che non ha tolto nulla alla suggestione dell’avvenimento.

“L’iniziativa -ha dichiarato Giuseppe Vetromile, noto poeta vesuviano che risiede da anni a Sant’Anastasia- è stata fortemente voluta dall’assessore Mario Apuzzo e sostenuta dal sindaco e l’amministrazione comunale. E’ senz’altro da elogiare e da prendere ad esempio, per la particolare dedizione e sostegno ad un’arte, la poesia, che non sempre è ben vista e ben considerata in tanti ambienti sociali e politici. Il nostro augurio -ha proseguito- è che eventi del genere possano nel futuro concretizzarsi anche in altre città del nostro territorio campano”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.