Home > Politica > Striano. Arriva il fotovoltaico, l’ok per il nuovo impianto

Striano. Arriva il fotovoltaico, l’ok per il nuovo impianto

sabato 25 settembre 2010, di Giovanna Salvati


Striano. Ancora innovazione nella cittadina strianese e cosi arriva l’ufficialità da parte della Rete Rinnovabile che potrà costruire il nuovo impianto fotovoltaico da 5,97 megawatt nel Comune di Striano. Un’opera destinata a servire parte della popolazione e soprattutto numerose imprese che operano sul territorio. L’impianto rientra nel piano energetico che punta ad abbattere i costi di approvvigionamento sia per i privati che per gli imprenditori. Il progetto risale al 29 dicembre del 2009, quando la Rete Rinnovabile si chiamava ancora Sun Tergrid, e prevede l’insediamento della centrale in via Palma. Per accelerare i tempi la documentazione è stata esclusa dalla procedura di valutazione dell’impatto ambientale previo rispetto di alcuni obblighi come la realizzazione di aree destinate al verde pubblico e l’utilizzo di materiali ecocompatibili per la costruzione delle strade interne al servizio dell’impianto. Il primo via libera arriva a luglio poi proprio in questi giorni il provvedimento viene autorizzato dalla Regione Campania. “E’ un grande risultato – ha commentato il sindaco Antonio Del Giudice – un importante passo avanti per la nostra cittadina dove ormai da mesi aspettavamo questa notizia. Un momento di innovazione si, ma sopratutto di miglioramento della vita della nostra cittadina, che ancora una volta si preoccupa di tutelare l’ambiente conservando il proprio stato nel rispetto della natura”. I tempi di realizzazione e l’intero costo dell’impianto, che verrà interamente ricoperto dalla società Rete Rinnovabile, che verranno concordati nel corso dei prossimi incontri tra i vertici dell’azienda romana e l’amministrazione comunale di Striano., si aggirano intorno ad un mese, prima di vedere i pannelli fotovoltaici. La gestione inoltre è affidata al costruttore con una quota da assegnare annualmente all’ente. Il progetto però, al momento, precisano i responsabili del settore può ancora essere oggetto di variazioni.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.