Home > Cronaca > Camionista di Pomigliano muore travolto da una balla di ferro

Camionista di Pomigliano muore travolto da una balla di ferro

mercoledì 29 settembre 2010, di Gabriella Bellini


DA METROPOLIS DEL 29 SETTEMBRE

Pomigliano d’Arco. Stava svolgendo una semplice operazione di routine che già altre volte aveva fatto, ma ieri il suo lavoro gli è stato letale. Per un incidente è morto un autotrasportatore originario di Pomigliano d’Arco, Sirio Ludovico, 43 anni. L’uomo intorno alle 7,45 si trovava a Torre Le Nocelle (Avellino) presso la sede della ditta “Metaltorre S.R.L.”, nella zona industriale, ed era intento a scaricare, insieme ad un dipendente dell’azienda di Torre, alcune balle di ferro quando è stato travolto da una di queste. A nulla è valso l’immediato intervento dei medici del 118, poco dopo, infatti, l’uomo è deceduto. Troppo gravi sono state le ferite che ha riportato: spappolamento del bacino e delle gambe. Ancora una tragica morte sul lavoro a pochi giorni dal decesso del muratore, Domenico Vecchione, 62 anni di Marigliano, che sempre per svolgere il suo lavoro ci ha rimesso la vita cadendo da un impalcatura alta più di cinque metri.
Come in provincia di Napoli anche nell’avellinese i carabinieri stanno effettuando una costante attività di controllo proprio per evitare simili incidenti.
Intanto, sulla la morte di Ludovico stanno indagando i carabinieri della Stazione di Montemiletto che, insieme al personale della Asl di Avellino, sono stati tra i primi ad intervenire sul luogo della tragedia (nella foto). I militari hanno subito avviato le indagini sotto il coordinamento del magistrato Antonella Salvatore della Procura della Repubblica di Avellino per verificare se vi siano delle responsabilità in quello che è accaduto.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.