Home > Politica > Ottaviano. Biagio Simonetti dal Pdl all’Udc "il progetto udiccino è più (...)

Ottaviano. Biagio Simonetti dal Pdl all’Udc "il progetto udiccino è più completo"

sabato 2 ottobre 2010, di Giovanna Salvati


Ottaviano. “Il consiglio dell’omertà e delle mancate responsabilità” E’ questo il commento comune che segna il settimo consiglio comunale della cittadina ottavianese dove al centro dell’attenzione sono stati i debiti fuori bilancio, variazioni di bilancio di previsione per il 2010, regolamento aeree verde pubblico ed infine approvazione del nuovo gonfalone del comune. Tutti capi all’ordine del giorno approvati ma che ancora una volta lasciano una scia di amarezza tra le fila, questa volta, del pubblico che inviperito si scaglia contro la minoranza assente e irresponsabile, fatta eccezione del consigliere Biagio Simonetti e di un ferratissimo Franco Franzese. Ed è proprio Biagio Simonetti che ha aperto e dato vita ad un nuovo capitolo tra le fila della maggioranza comunicando il suo ufficiale passaggio tra le fila dell’Udc, lui fedelissimo del Psl. “Comunicare l’adesione all’Unione di Centro nella seduta del Civico Consesso di ieri ha rappresentato per me una grande emozione”. Con queste parole, il Consigliere Comunale Biagio Simonetti, ha cosi commentato la sua adesione, preceduta da un incontro con il Commissario napoletano del Partito On Ciro Alfano e il Consigliere regionale Carmine Mocerino. “Si tratta per me di un ritorno a casa, ha aggiunto il neo Consigliere dello scudocrociato al suo terzo mandato in città dove è entrato per la prima volta nel 2000 come indipendente del Ccd-Cdu nelle liste di Forza Italia. “Il progetto entusiasmante di Pier Ferdinando Casini del Partito della Nazione e le mie radici democratico cristiane hanno accelerato il mio passaggio nell’Unione di Centro, consapevole che il lavoro che bisogna fare ad Ottaviano necessità di grande impegno e grande sacrificio – continua Simonetti - nei prossimi mesi, daremo vita all’inaugurazione della nuova sede politica che dovrà essere il punto d’incontro di tanti giovani e donne dal quale far emergere le proposte concrete che mi impegnerò a sottoporre all’attenzione del Consiglio Comunale sebbene da una posizione di minoranza”.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.