Home > Cronaca > Pollena Trocchia, questione Apicella. Il consigliere Fiorillo: "L’ospedale (...)

Pollena Trocchia, questione Apicella. Il consigliere Fiorillo: "L’ospedale non chiuderà!"

martedì 5 ottobre 2010


L’amministrazione comunale di Pollena Trocchia prende le distanze dalle iniziative strumentali messe in campo in questi giorni dalle opposizioni rispetto alla questione dell’ospedale Apicella. “Il nosocomio – afferma il capogruppo Pasquale Fiorillo – non rischia affatto la chiusura, come da più parti dichiarato in maniera errata in questi giorni. Purtroppo, lungi dall’essere vicini in maniera concreta al problema, i nostri avversari politici stanno cavalcando la questione al solo scopo di gettar fango su questa maggioranza”. “La verità – dice ancora Fiorillo – è che il centrosinistra, promotore della fiaccolata, risponde con le proprie scelte politiche operate negli anni di gestione bassoliniana del fallimento della sanità campana, e nello specifico delle problematiche che affliggono l’Apicella”. “Quanto all’Udc locale – continua il capogruppo della maggioranza – sembra chiaro che a muoverli sia la frustrazione per non essere mai riusciti a sedere sui banchi di questa Assise. D’altra parte la loro incoerenza è palese dal momento che non hanno effettuato alcuna pressione sui loro rappresentanti regionali che hanno votato a favore del piano sanitario regionale”. “Grazie all’interessamento del sindaco Francesco Pinto, - chiarisce il capogruppo Fiorillo - si è scongiurata la chiusura definitiva del presidio ospedaliero “Apicella”, in quanto nel nuovo piano sanitario non è più prevista la realizzazione di un nosocomio a Pomigliano d’Arco che avrebbe avuto come conseguenza l’eliminazione dell’ospedale di Pollena.” “In questi giorni il sindaco Pinto e la sua amministrazione si stanno confrontando con il commissario dell’Asl Napoli 3 sud proponendo soluzioni fattive che permettano alla struttura sanitaria di garantire i servizi ai quali sarà destinata, tra i quali il Pronto soccorso, l’utilizzo adeguato delle sale operatorie grazie alla presenza del Day Surgery e del Day Hospital” conclude Fiorillo.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.