Home > Politica > Terzigno. Sos scuole, Aquino "incapaci da sempre di risolvere il problema, (...)

Terzigno. Sos scuole, Aquino "incapaci da sempre di risolvere il problema, vergogna"

martedì 12 ottobre 2010, di Giovanna Salvati


Terzigno. Avanti più di prima. Sempre con la scuola e le sue esigenze in primo piano, la minoranza capitanata dal consigliere Vincenzo Aquino, ha sferrato duri colpi in piena assise pubblica su un tema che ormai da anni sembra la vera spina nel fianco di tutti coloro che gestiscono la macchina comunale. non c’è sindaco che non tiene, ma soprattutto non c’è maggioranza o minoranza che non passi l’uno all’altro la patata bollente targata scuola. Ma cosa avranno di cosi marcio le scuole terzignesi? A sentire il consigliere del Pd, “tutto”, ma a voler far ribattere la maggioranza “poco”. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è una delibera che vede prelevare in via del tutto straordinaria la somma di duemilacinquecento euro per un bus che dovrà occuparsi del trasporto degli studenti da un plesso all’altro. Una decisione che aldilà della somma ha fatto scattare l’ira dei consiglieri di minoranza. “ Non si possono prelevare dei soldi – spiega con rabbia il consigliere Aquino – ogni tanto quando scatta l’emergenza, quando invece il sottoscritto con gli altri componenti della minoranza aveva più volte nel mese di luglio chiesto che il problema delle scuole e delle loro carenza meritassero una maggiore attenzione. Ora invece ci troviamo a dover condividere una mozione di somma urgenza. Siamo l’unico paese che non sa gestire e programmare, pianificare e investire grazie ai fondi che ci vengono messi a disposizione, viceversa ci impegniamo a come perderli. Quello che mi meraviglia – conclude Aquino – è che il sindaco Auricchio ha ricoperto in passato non a caso il ruolo di assessore alla pubblica istruzione e all’edilizia scolastica, ma a quanto pare ancora nulla è stato capace di fare perché? ”. Ad incalzare è anche il consigliere Franco Nappo “I Dirigenti Scolastici ci hanno fatto più volte richieste e noi invece ancora una volta provvediamo solo quando c’è l’emergenza. Il problema che persiste nelle nostre scuole non viene affrontato, sfuggiamo ancora una volta, quando invece a partire dall’assurda turnazione del Liceo Scientifico per finire alla mensa per i più piccoli, non siamo in grado di dare risposte chiare”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.