Home > Cultura > “Se tu fossi qui”, il nuovo libro di Maria Pia Ammirati.

“Se tu fossi qui”, il nuovo libro di Maria Pia Ammirati.

mercoledì 13 ottobre 2010, di Felicia Liguori


La paura di amare, la mancanza di comunicazione, le difficoltà della vita quotidiana che ci impediscono di vivere appieno i sentimenti. È questo quello che descrive Maria Pia Ammirati nel suo ultimo libro “Se tu fossi qui”, edito da Cairo e in uscita domani nelle librerie.
L’autrice, che mette nuovamente alla prova il suo talento, racconta la storia di un uomo che perde la giovane moglie e, nel momento del funerale, capisce di non sapere niente di lei e vorrebbe tornare indietro per abbracciarla, amarla, conoscerla. Una storia estrema che fa riflettere quest’uomo che, a quel punto, non può far altro che ripartire daccapo con un bagaglio e una consapevolezza nuovi.
“Se tu fossi qui” verrà presentato al Festival del Libro e della Scrittura di San Giuseppe Vesuviano, sabato 23 ottobre alle ore 17.00. Si tratta della prima presentazione in Italia del nuovo romanzo della Ammirati, un’occasione per il comune di dimostrare il proprio affetto alla sua illustre cittadina, originaria della città vesuviana.
Maria Pia Ammirati è attualmente vice direttore di Rai 1, scrittrice e giornalista. È stata responsabile di programmi come “Uno Mattina” e “Linea Verde” e Vicedirettore del Tg1.
Ha esordito nel 2000 con il romanzo “I cani portano via le donne sole”, selezionato al premio Strega 2001. Nel 2005 è uscito “Un caldo pomeriggio d’estate” (Premio Grinzane-Cavour Calabria). Nel 1992 ha, invece, pubblicato un saggio sulla narrativa italiana degli anni Ottanta, “Il vizio di scrivere, indagine sui nuovi scrittori italiani”. Da allora si occupa di narrativa italiana collaborando alle pagine culturali di giornali e riviste.
Il Festival del Libro e della Scrittura di San Giuseppe Vesuviano, iniziativa contro il sistema della camorra, si svolgerà nei giorni 22 e 23 ottobre in Piazza Elena D’Aosta, l’ingresso è gratuito.
Tra gli autori della IV edizione della kermesse letteraria, organizzata dell’Associazione Culturale “Un uomo che legge ne vale due” con la direzione artistica di Marzio Di Mezza ci sono: Gaetano Amato, Pino Aprile, Enrico Varriale, Andrea De Rosa, Alessandro Fabbri, Diego De Silva, Peppe Lanzetta, Antonio Mocciola, Simona Messina, Mariagrazia Poggiagliolmi, Vincenzo Torella, Antimo Pappadia.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.