Home > Politica > Somma Vesuviana, passa in Consiglio il "Villaggio Augusteo", un’opportunità (...)

Somma Vesuviana, passa in Consiglio il "Villaggio Augusteo", un’opportunità di sviluppo da 30milioni di euro

sabato 16 ottobre 2010


Somma Vesuviana. E’ partito l’iter per la realizzazione del Villaggio Augusteo a Somma Vesuviana. Per la faraonica opera, che prevede una concessione in deroga dell’Ente comunale a privati, la società “Villaggio Augusteo srl” di Vincenzo Romano che investirà quasi 30 milioni di euro, sorgerà in località Starza Regina. A spiegare la portata di questo progetto, passato in consiglio comunale, il sindaco sommese Raffaele Allocca. “Questo è uno di quei progetti che dovrebbero unire maggioranza e minoranza affinché, insieme, possano contribuire a migliorare il futuro di questa città”. I quasi 50 mila metri quadri previsti per la struttura serviranno ad ospitare una serie di attività di interesse collettivo. Difatti all’interno del villaggio sorgeranno diverse decine aule per la formazione post universitaria, dei laboratori di ricerca, una biblioteca, una palestra, una piscina, un albergo, un ristorante, un anfiteatro, degli alloggi per studenti e docenti. “Questa struttura” ha precisato Allocca nel suo intervento nell’assise “si sposa con le esigenze di tutta l’area vesuviana sprovvista di una realtà del genere”. La minoranza però non ha direttamente accolto l’appello del primo cittadino a votare a favore del progetto. “Noi non siamo contrari ad un’opera che potrebbe migliorare la nostra cittadina” ha dichiarato Luigi Aliperta (Udc) nel corso del suo intervento, “ci sono però alcune questioni, come il piano di fattibilità e la limatura della convenzione presentata da chi vorrebbe realizzare l’opera, che andrebbero discusse insieme alla maggioranza e poi votate tutti insieme in consiglio”. Dello stesso avviso è stato anche il Pd il quale ha posto, sia con Gino Cimmino che con Alfonso Auriemma, le questioni relative sia all’aspetto finanziario che alle agevolazioni previste nella convenzione per alcune fasce residenti che si fermerebbero a sei anni dall’apertura della struttura. “Noi” è stata la risposta della maggioranza attraverso le parole del capogruppo Pdl Vittorio De Filippo “garantiremo che la struttura agevoli i cittadini residenti in tutta la sua vita natural durante”. Parole subito concretizzate con una mozione in merito votata dalla stessa maggioranza. La convenzione dovrà, a questo punto, essere accettata dalla “Villaggio Augusteo s.r.l.”. Alla fine però il centrodestra non ha avuto problemi all’approvazione della delibera consiliare passata con 22 voti favorevoli e sette contrari.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.