Home > Attualità > Comunicati Stampa > Carlo Aveta, consigliere regionale de La Destra: "Via i rom da Giugliano (...)

Carlo Aveta, consigliere regionale de La Destra: "Via i rom da Giugliano che non rientrano nel piano d’integrazione "

giovedì 28 ottobre 2010, di Comunicato Stampa


GIUGLIANO – Una delegazione de La Destra, composta dal consigliere regionale e segretario regionale del partito Carlo Aveta, dal responsabile cittadino Antonio Arzillo e dal dirigente nazionale Bruno Esposito, ha incontrato questa mattina il Prefetto di Napoli, S.E. Andrea De Martino per discutere la questione del campo rom a Giugliano. Nel grosso centro del Napoletano, infatti, c’è un insediamento abusivo di nomadi che ammonta a circa mille unità. La regolarizzazione avviata dall’Ufficio Territoriale di Governo, prevede lo sgombero, così come già ordinato dalla magistratura, per coloro i quali non rientrano nel piano d’integrazione avviato da Prefettura, Comune e Provincia. A novembre, infatti, verrà avviata la consegna di 24 moduli abitativi
che ospiteranno circa 120 nomadi in quello che sarà un campo ben attrezzato: il Comune di Giugliano ha messo i terreni, la Provincia i fondi. “Per quelli che non rientrano in questo programma di regolarizzazione integrazione – sottolinea Carlo Aveta – deve essere trovata una sistemazione alternativa, poiché innanzitutto bisogna procedere con lo sgombero. La Prefettura ci ha confermato che è pronta”. “Garantire lo sgombero – aggiunge il responsabile di Giugliano de La Destra Antonio Arzillo – perché restino a Giugliano solo quei rom che vogliono integrarsi con il territorio e che già mandano, per esempio, i figli a scuola. Chi non ha i requisiti non può restare. Non vorremmo, inoltre, ritrovarci a fine anno con due campi, uno attrezzato, in località Tre Ponti ed uno abusivo, in zona Asi, che rappresenta un ‘tappo’ per lo sviluppo della zona e continua
provocare situazioni di criminalità diffusa”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.