Home > Attualità > Somma, “In città un termovalorizzatore e un sito di compostaggio"

Somma, “In città un termovalorizzatore e un sito di compostaggio"

sabato 30 ottobre 2010, di Gabriella Bellini


Somma Vesuviana. Un sito di compostaggio e un termovalorizzatore. E’ quanto potrebbe ospitare la città di Somma Vesuviana per far fronte al ciclo dei rifiuti nella provincia di Napoli. Ad annunciarlo è stato lo stesso sindaco Ferdinando Allocca (nella foto), nel corso di un incontro in Prefettura. “Ho proposto di ospitare sul nostro territorio un sito di compostaggio”, spiega Allocca, “così come si sono offerti anche le città di Ercolano e Massa di Somma. Non bisogna confondersi, un sito di compostaggio è utile alla città è può diventare una risorsa economica. Abbiamo anche proposto al prefetto di ospitare un termovalorizzatore nel caso in cui quello di Acerra non fosse in grado di incenerire i rifiuti di tutti i Comuni dell’area vesuviana”. Una notizia importante che arriva nel giorno in cui il sindaco Allocca aveva lanciato un appello ai sommesi a svolgere con ancora più solerzia la raccolta differenziata. “Considerata l’emergenza che sta colpendo i paesi vesuviani si invitano i cittadini tutti a continuare a differenziare e a farlo con maggiore accortezza”, scrive Allocca in una nota, “al fine di ridurre la frazione secca che va in discarica. Utilizzate solo materiali riciclabili e evitate posate, bicchieri e piatti di plastica. Rifiutate imballaggi inutili nei supermercati. Solo differenziando di più si possono eliminare le discariche”.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.