Home > Cultura > A Solofra rassegna di poesia e teatro

A Solofra rassegna di poesia e teatro

lunedì 5 novembre 2007, di Mina Spadaro


SOLOFRA. “Metafore” è il titolo della nuova rassegna di poesia e teatro realizzata grazie ai poeti ed operatori culturali Raffaele Barbieri, Domenico Cipriano e dal regista e attore Enzo Marangelo, e alla disponibilità dell’Azienda Agrituristica “Terranova” di Solofra, che ospiterà i poeti e gli artisti durante i vari incontri in programma.
L’iniziativa è già stata sperimentata con successo l’anno scorso quando, presso un noto locale del centro di Avellino, si sono succeduti in diverse serate alcuni poeti campani di talento. Un progetto, quindi, ben riuscito, con l’intento non solo di diffondere e far conoscere la buona poesia di autori locali e campani già noti in ambito nazionale, ma anche di abbinare l’arte poetica e teatrale all’ambiente e alla promozione turistica e gastronomica.
Il programma degli incontri è stato presentato durante una conferenza stampa tenutasi presso l’Azienda Agrituristica “Terranova”, alla presenza della proprietaria Maria Buonanno, del vice sindaco e assessore alla cultura di Solofra Michele Vignola, degli stessi organizzatori e di amici poeti e personalità della zona, con la moderazione di Stefania Marotti, giornalista del quotidiano Il Mattino.
La serata inaugurale di venerdì prossimo 7 novembre prevede la commemorazione di Umberto Saba, con introduzione del professore e poeta Pietro Pelosi e letture a cura del Teatro Studio Hypokrites di Enzo Marangelo. I successivi appuntamenti, sempre di venerdì alle ore 21, saranno dedicati ai poeti: Stefania Buonofiglio, Gaetano Calabrese, Vincenzo D’Alessio, Francesco Filia, Vincenzo Frungillo, Pietro Pelosi, Tina Rigione, Enrico Fagnano, Ugo Piscopo, Enzo Rega, Giuseppe Vetromile, Ciro Vitiello, Rosaria Zizzo, Cosimo Caputo, Stelvio Di Spigno, Antonietta Gnerre, Giuseppe Napolitano, Felice Piemontese, Francesco Tipaldi, Alessandro Carandente, Antonio Cuccurullo, Gian Battista Nazzaro, Gerardo Pedicini, Rossella Tempesta, Raffaele Urraro, Vanina Zaccaria, i quali leggeranno i propri brani poetici nell’accogliente ambiente del complesso agrituristico. La serata conclusiva del 14 dicembre vedrà, infine, protagonisti gli stessi organizzatori: poesie di Raffaele Barbieri e Domenico Cipriano, voce e ambientazione di Enzo Marangelo.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.