Home > Attualità > Comunicati Stampa > Primo giorno di “Scuola di Pallavolo” per il Nola Città dei Gigli

Primo giorno di “Scuola di Pallavolo” per il Nola Città dei Gigli

Presso la palestra della S.M.S Giordano Bruno sono partiti i corsi di minivolley. Elvezia Chiacchiaro: “Stiamo gettando le basi per costruire le campionesse del futuro”

giovedì 11 novembre 2010, di Comunicato Stampa


La Scuola di Pallavolo del Asd Nola Città dei Gigli è finalmente realtà. Dopo lunghe ed estenuanti attese, è infatti arrivato l’ok per l’utilizzo della palestra della S.M.S Giordano Bruno di Nola messa a disposizione della società bruniana il martedì ed il giovedì dalle ore 18 alle 22 ed il venerdì dalle ore 20 alle 22 senza considerare le eventuali gare del sabato o della domenica. Una concessione abbondantemente ripagata dall’Asd Nola Città dei Gigli che si è accollata le spese di restyling di una palestra tornata a splendere dopo i lavori promossi dal presidente Elvezia Chiacchiaro soddisfatta per aver raggiunto un altro degli obiettivi prefissati ad inizio stagione: “Siamo riusciti anche in questa impresa – ironizza Elvezia Chiacchiaro – nonostante mille difficoltà che avrebbero scoraggiato chiunque. Da parte nostra eravamo consapevoli che avviare la Scuola di Pallavolo fosse una mossa imprescindibile per far crescere ulteriormente la nostra società che in questa settimana ha anche raggiunto l’accordo con la Media Solution di Michele Giordano”. Allevare giovani talenti da educare con i sani valori che l’attività sportiva può offrire sono gli obiettivi del Asd Nola Città dei Gigli: “Vogliamo far crescere i talenti del futuro educandoli sin da subito alla lealtà ed allo spirito di sacrificio – continua il presidente – sicuri che lo sport, specie a livello giovanile, rappresenti il miglior viatico per una corretta crescita”. Grande soddisfazione anche per il direttore dell’area tecnica Guido Pasciari pronto ad allevare una nuova generazione d’atlete nate negli anni 1996/1997/1998/1999: “Sono molto emozionato per il piccolo grande passo compiuto dalla società Nola Città dei Gigli – ammette coach Guido Pasciari – perché sono convinto che senza un buon settore giovanile, nessuna società possa realmente radicarsi sul territorio. Portare tante bambine con le loro rispettive famiglie all’interno di una palestra dimostra come lo sport possa divenire un momento di aggregazione importante. Non posso che ripetere quanto detto in precedenza dal mio presidente - conclude Guido Pasciari - affermando che la nascita della Scuola di Pallavolo rappresenti uno snodo fondamentale nella breve storia di questa piccola ma ambiziosa società”.

Nicola Alfano Ufficio Stampa Re-Energy Nola

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.