Home > Cronaca > Arma a lavoro. Dieci fermi nell’hinterland

Arma a lavoro. Dieci fermi nell’hinterland

martedì 6 novembre 2007, di Giovanna Salvati


HINTERLAND: Giornata di arresti per gli uomini della benemerita che portano a segno nuemrosi fermi.

Nel territorio della compagnia di Torre del Greco, durante attivita’ di contrasto a forme di abusivismo e di illegalita’ diffusa, i carabinieri hanno denunciato in stato di stato liberta’ diverse persone.
A Volla: tre manovali di 32, 55 e 27 anni della zona ed un carpentiere 56enne di Napoli ritenuti responsabili di inosservanze alle norme per la sicurezza sul lavoro (in qualita’ di dipendenti di una ditta edile sono stati sorpresi sprovvisti dei dispositivi di protezione individuale). Un 39enne di Casalnuovo titolare di un esercizio commerciale audio/video ed un suo collaboratore 46enne sono stati denunciati per violazione alle leggi a salvaguardia del diritto d’autore essendo stati trovati in possesso di 167 supporti ottici (cd e dvd) duplicati illegalmente e privi di bollino siae. Nella stessa giornata a Carcola un 23enne attualmente sottoposto agli arresti domiciliari ritenuto responsabile di duplicazione di materiale audiovisivo a fini di vendita. Nel corso di perquisizione domiciliare i militari hanno trovato nella sua casa un personal computer con masterizzatore esterno, 500 dvd/cd e 60 contenitori trasparenti per dvd/cd. A Portici, una donna rumena di 30 anni domiciliata nel campo nomadi di Caivano ritenuta responsabile di impiego di minori nell’accattonaggio (si avvaleva del figlio di 13 anni per mendicare). Sempre a Portici sono state rilevate violazioni amministrative ad un 30enne responsabile di vendita su strada pubblica di pane e noccioline senza la prescritta autorizzazione (sono stati sequestrati 10 chilogrammi di pane e 3 chilogrammi di noccioline).Infine in San Sebastiano al Vesuvio, il titolare 47enne di una sala giochi e’ stato denunciato per interferenze illecite nella vita privata, mancata adesione all’obbligo di esporre al pubblico la tariffa del gioco del biliardo, omissione colposa di difese contro gli infortuni sul lavoro ed omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro (gli operanti hanno constatato l’assenza della cartellonistica prevista e gli estintori scaduti di validita’. Nel corso del medesimo servizio i militari hanno sequestrato all’uomo anche una telecamera ed un monitor installati arbitrariamente. Inoltre un 33enne di Massa di Somma e’ stato denunciato per guida senza patente perche’ mai conseguita essendo stato sorpreso mentre circolava a bordo di motocarro piaggio ape sprovvisto di patente di guida e senza copertura assicurativa (all’uomo sono state inoltre contestate violazioni amministrative per 5.164 euro per vendita ambulante di prodotti alimentari -20 chilogrammi di pistacchi, noccioline e pane- senza la prescritta autorizzazione. Nel corso delle attivita’ sono state contestate complessivamente 15 contravvenzioni a locali titolari di sale giochi ed a giovani per mancata applicazione della legge contro il fumo.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.