Home > Appuntamenti > Napoli ospita Lura

Napoli ospita Lura

Lo Sguardo di Ulisse - Musiche Migranti. X edizione. 17/26 luglio

lunedì 23 luglio 2007, di Gabriella Castiello


Questa sera, al Parco dei Quartieri Spagnoli, la città di Napoli ospita Lura. Il sound della bella portoghese animerà la decima edizione de “Lo Sguardo di Ulisse – Musiche Migranti”, rassegna organizzata da Sig. Bloom e SudArte.

Questa sera, al Parco dei Quartieri Spagnoli, la città di Napoli ospita Lura. Il sound della bella portoghese animerà la decima edizione de “Lo Sguardo di Ulisse – Musiche Migranti”, rassegna organizzata da Sig. Bloom e SudArte. Il successo di Lura inizia con l’uscita del suo primo album “Listen to Lura”, ma la sua fama viene consacrata con il terzo album “Di korpu ku alma”. Album che scala le vette delle classifiche di numerosi paesi e che la accosta a sua maestà Cesaria Evora. Centinaia di concerti in giro per il mondo ne rafforzano la qualifica di artista ‘live’, capace di intarsiare il pop con i ritmi e le seduzioni della musica di Capo Verde. “M’bem di Fora”, ovvero “Vengo da lontano”, è il titolo del suo ultimo disco. Un lavoro, pubblicato per la Edel alla fine del 2006, provocante e sensuale, prodotto e arrangiato da Nando Andrade, fido collaboratore della Evora. Questa sera, in corso Vittorio Emanuele, nella quarta e ultima data italiana, Lura sarà accompagnata da Antonio Jesus Santos Vieira al piano, Aurelio Borges Dos Santos alla chitarra, Edevaldo Jorge Correja Figueiredo al basso, Nunes Paulino Baptista alla batteria, Carlos Paris alle percussioni e Guillaume Singer al violino. “Lo Sguardo di Ulisse – Musiche Migranti” si concluderà il 26 luglio con il “Cabaret Yiddish” di Moni Ovadia.
lunedì 23 luglio ore 21. Ingresso 10 euro + diritti di prevendita | Infoline: 081 5934001 / info@sigbloom.it

Messaggi

  • Un progetto speciale di Moleskine® per la Feltrinelli a sostegno della Fondazione lettera27 onlus. Con il contributo di Gut edizioni. Una staffetta creativa in 5 tappe italiane, da aprile a novembre 2009. Il traguardo è in Africa a maggio 2010

    Dopo aver fatto tappa a Milano, Firenze e Parma, myDetour 5x5 arriva a Napoli, alla Feltrinelli di Via S. Caterina a Chiaia, dal 16 settembre all’11 ottobre, per proseguire poi il suo viaggio a Roma (21 ottobre – 15 novembre) fino ad arrivare, nel maggio 2010, alla Biennale d’Arte Africana Contemporanea di Dakar.

    A fare da padrona di casa per questa tappa, l’artista Simonetta Capecchi, che da anni si muove sul territorio dell’urban sketching su pagine Moleskine: http://inviaggiocoltaccuino.blogspot.com

    myDetour 5x5 è dedicato a tutti coloro che vogliono mettere in mostra il proprio talento creativo attraverso i taccuini Moleskine illustrati, scritti, dipinti o comunque liberamente interpretati.

    myDetour 5x5 partecipa alla campagna “Il razzismo è una brutta storia”, lanciata da la Feltrinelli per il 2009. Madrina dell’evento è infatti Inge Feltrinelli: il suo taccuino rosso sarà il testimone della staffetta e attraverserà l’Italia con il suo appello contro il razzismo.

    Che cos’è myDetour 5x5?
    myDetour 5x5 è un progetto di Moleskine per la Feltrinelli, a sostegno della fondazione lettera27 onlus e partecipa alla campagna "Il razzismo è una brutta storia", lanciata da la Feltrinelli per il 2009.
    myDetour 5x5 è un’iniziativa itinerante di Moleskine, rivolta alle community di moleskiners e a tutti coloro che amano dipingere, fotografare, illustrare, scrivere e creare liberamente sui taccuini Moleskine. Un’occasione per mostrare i propri lavori, online e offl ine, condividere esperienze creative e dare visibilità al proprio immaginario.
    myDetour 5x5 sostiene il progetto WikiAfrica, promosso dalla fondazione lettera27 onlus in collaborazione con Wikimedia Italia e volto ad africanizzare Wikipedia ampliando le voci riguardanti aspetti di cultura, storia, linguaggio e tradizioni dell’Africa.
    myDetour 5x5 è parte del più generale progetto myDetour, the Moleskine notebook experience, iniziato nel 2007 a NewYork e proseguito nel 2008 a Parigi e a Berlino. Tappe internazionali di myDetour 2009 saranno Istanbul e Tokyo.

    Dove e come si svolge myDetour 5x5?
    myDetour 5x5 è una staff etta creativa in 5 città italiane, da aprile a novembre 2009. Il traguardo è l’Africa a maggio 2010.
    myDetour 5x5 si svolge in 5 librerie/negozi la Feltrinelli di 5 città italiane: Milano, Firenze, Parma, Napoli e Roma. Tra aprile e novembre 2009, a turno e per un periodo di tre settimane circa, saranno allestiti appositi spazi dedicati alla raccolta dei taccuini, opportunamente segnalati online e offline. I taccuini consegnati in ciascuna città saranno selezionati da una giuria e i migliori 5 di ciascuna tappa saranno esposti al pubblico durante la successiva tappa di myDetour 5x5. L’autore del taccuino giudicato più meritevole sarà invitato all’opening della tappa successiva e riceverà in omaggio il viaggio e il soggiorno.
    I 25 taccuini (5x5) selezionati nelle 5 tappe saranno esposti a Dakar (Senegal) durante la Biennale d’Arte Africana Contemporanea, a maggio 2010. L’autore del taccuino più meritevole tra i 25 taccuini selezionati nelle 5 tappe sarà invitato a Dakar all’opening della mostra e riceverà in omaggio il viaggio e il soggiorno.
    Un taccuino/catalogo raccoglierà le immagini dei 25 taccuini selezionati e altre testimonianze del progetto myDetour 5x5. Sarà pubblicato nel primo semestre del 2010 e tutti i partecipanti a myDetour 5x5 ne riceveranno una copia omaggio.

    myDetour 5x5 è anche una mostra permanente online
    I 25 taccuini selezionati saranno visibili sui siti www.moleskine.it/5x5 e www.lafeltrinelli.it, dove l’iniziativa sarà costantemente aggiornata.

    Qual è la destinazione dei taccuini?
    Tutti i taccuini depositati nelle teche sono donati dai loro autori alla fondazione lettera27 onlus e diventano parte di un archivio dal quale, di volta in volta, si selezionano i taccuini da mostrare online e offline.
    Moleskine sostiene lettera27, finanziandone i progetti con un contributo annuo.

    www.moleskine.com

    www.lettera27.org

    www.lafeltrinelli.it

    Vedi on line : Taccuini Napoletani. Ariva myDetour 5x5

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.