Home > Sport > La Pav Gioia Volla corsara anche ad Ariano Irpino

CAMPIONATO REGIONALE DI SERIE "D - GIOVANI"

La Pav Gioia Volla corsara anche ad Ariano Irpino

Trasferta insidiosa quella della località irpina per i ragazzi della Pav Gioia Volla,che per l’occasione sono accompagnati anche dal Presidente Rosario Vannelli. Oltre alla difficoltà della gara contro una squadra ostica come quella di Ariano con buone individualità, si aggiungono fattori ambientali quali le dimensioni del campo di gioco, che essendo in un palazzotto, ha sicuramente le caratteristiche serie di un vero campo di gioco, ma per chi è abituato a palestre scolastiche non è facile adattarsi subito.

martedì 7 dicembre 2010


Infatti, in spazi così ampi il vero nemico è il freddo e in una località dove già le temperature testimoniano che l’inverno è arrivato, in ambiente non climatizzato, il freddo pungente si sente e come.
Sarà proprio che per combattere il freddo, che i ragazzi vollesi partono subito forte, il primo set lo vincono facilmente, per combattere il freddo il miglior modo è vincere in fretta e salutare presto la località avellinese, sembra che questa sia la volontà dei ragazzi che con Di Costanzo al centro particolarmente ispirato sembra gioco facile.
Tuttavia sembra che nel secondo set la sindrome da rilassamento che ogni tanto colpisce questi ragazzi, non li abbia ancora abbandonati e lasciano il secondo set nelle mani dei padroni di casa, trascinati dalla buona prova di Iorizzo l’opposto numero 10 della squadra di casa..
Strigliati a dovere da mister Cucciniello i ragazzi ritornano in campo con ritrovata concentrazione e incitati dai compagni Vannelli e Orlando che in panchina improvvisano cori, poco graditi dall’arbitro, che li invita a fare silenzio, tra lo stupore generale, dal momento che se non si possono incitare neppure i compagni, diventa dura combattere il freddo in panchina, fortunatamente i compagni in campo trascinati dalla buona prova in difesa di Verolino pensano a chiudere quanto prima la partita e si aggiudicano terzo set con autorità e questa volta senza cali di concentrazione anche il quarto set abbastanza agevolmente, grazie anche al prezioso apporto di Zanfardino in ricezione che permette sia a La Rocca che a Riccio, che si sono alternati in regia, di distribuire al meglio il gioco.
Il ritorno è un piacevole momento di aggregazione dei ragazzi dove la vena neomelodica di alcuni di loro si esprime completamente in un vasto repertorio di canzoni che fortunatamente al resto della squadra sono oscure, ma che divertono per la passionale interpretazione del trio Di Costanzo-Verolino-La Rocca che costringono ad una sosta per l’eccesso di “bravura”, ma soprattutto per far riposare le orecchie sottoposte a questa tortura e a le mascelle usurate dal troppo ridere e destinate a ben altro uso, grazie alla generosità di uno degli sponsor (i fratelli Intingaro) che hanno seguito i ragazzi in questa trasferta e che invita la squadra a consumare qualcosa di buono come premio di una buona prestazione.

Ariano Irpino – Pav Gioia Volla 1-3 (16-25) (25-21) (12-25) (21-25)

Autore/Fonte: Concetta Anaclerio

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.