Home > Cronaca > Ottaviano. Mostra di presepi al Castello Mediceo , è già successo

Ottaviano. Mostra di presepi al Castello Mediceo , è già successo

domenica 12 dicembre 2010, di Giovanna Salvati


Ottaviano. E’ stata inaugurata nei giorni scorsi e sarà visitabile sino al 19 dicembre la mostra dei presepi presso il Castello Mediceo di Ottaviano allestita grazie alla creatività e l’impegno dei giovani studenti dell’Isis Armando Diaz di Ottaviano. E come le grandi opere d’arti al momento dell’inaugurazione anche per i presepi ottavianesi un momento di magia e grande stile per il taglio del nastro che ha visto cosi la presentazione dei tanti presepi accompagnata dalle esibizioni del Coro Polifonico della scuola media Ceschelli di San Giuseppe Vesuviano, con la straordinaria partecipazione dell’orchestra Santa Cecilia di Bracigliano, diretta dal maestro Bruno Botta. "L’altra faccia di intercultura", questo il titolo della kermesse che vanta presepi di ogni ordine e misura, messi in vendita per raccogliere fondi per la costruzione di un dispensario medico nella Guinea del Bissau. Tanti i presepi offerti dalle scuole ottavianesi e non solo: momenti che rappresentano la natività, che racchiudono il senso del Natale e con esso la riscoperta dei valori più importanti motori fondamentali per la rivalutazione di una delle festa più importanti e speciali dell’anno. A fare da cornice all’iniziativa tante tombolate, manifestazioni canore, momenti ludico creativi che avranno il sapore della solidarietà. "In Africa interna i dispensari medici sono centri essenziali per le prime diagnosi e le cure – si legge nella nota del progetto - in tutto il paese esistono solo tre ospedali dove non c’è la corrente, l’acqua e c’è solo un medico senza alcuna specializzazione ed esperienza. Il fine di questi dispensari è di distribuire nel territorio dei centri di assistenza sanitaria primaria almeno per superare l’emergenza maternità e le malattie dei bambini. Gli aiuti economici che arriveranno, serviranno sia per consentire il lavoro dell’infermiere, dell’ostetrica e del medico, sia per il rifornimento dei farmaci".
Incentivare momenti ricreativi stimolando i giovani ad essere gli attori principali della propria realtà. Tra i presepi anche una natività speciale: quella che parte dal social network face book.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.