Home > Cronaca > San Giuseppe Vesuviano. La cena della solidarietà per cento anziani

San Giuseppe Vesuviano. La cena della solidarietà per cento anziani

martedì 14 dicembre 2010, di Giovanna Salvati


San Giuseppe Vesuviano. Saranno ospitati questa sera in una delle location più belle della costiera, gli anziani della cittadina sangiuseppese che vivranno un magico momento di spensieratezza offerto dall’amministrazione comunale. Dopo l’enorme successo riscontrato per la cena dei poveri lo scorso anno, anche per quest’anno l’amministrazione guidata dal primo cittadino Antonio Agostino Ambrosio non dimentica i suoi concittadini e non esita a promuovere iniziative dedite a chi spesso viene dimenticato. Regalare una serata spensierata mista di gusto e divertimento ma soprattutto un momento di aggregazione e confronto tra i cittadini e le istituzioni. Questo il filo conduttore che questa sera vedrà oltre cento anziani cenare all’interno di una suggestiva location, la Torre dei Normanni, a Maiori. “Abbiamo voluto organizzare la cena sotto le stelle – ha spiegato il primo cittadino di San Giuseppe Vesuviano Antonio Agostino Ambrosio - con gli anziani del centro polivalente comunale per stimolare un momento di forte aggregazione specialmente nel clima natalizio e dare alla terza eta’ una valida e gradevole occasione di svago”. Insomma un momento ludico creativo teso a rendere protagonisti coloro che rappresentano il baluardo fondamentale della nostra terra, custodi di un passato ma saggi e sensibili come bambini. Gli anziani condivideranno insieme anche l’esperienza del viaggio in pullman che li porterà insieme alla Torre Normanna già di per se un vero incanto, a picco sul mare. L’appuntamento, incentrato sullo spirito di solidarietà, prenderà il via questa sera a partire dalle ore 20,00.

Messaggi

  • SIAMO GIA’ IN CAMPAGNA ELETTORALE

    Cara dott.ssa Salvati, i suoi articoli sono sempre di più delle istantanee, fotogrammi di immagine e non storie complete.
    Mi spiego.
    Leggendo questo pezzo,o forse sarebbe meglio definirlo " comunicato stampa " dell’amministrazione,traspare un momento di purezza,una serata di solidarietà verso chi è più debole e indifeso rispetto alla società tutta: gli anziani.Mi sarei aspettato maggior completezza dell’informazione tipo: come sono stati selezionati i fortunati avventori che hanno goduto della cena offerta dall’amministrazione?, come è stato scelto il ristorante?, con una pubblica gara oppure perchè qualche assessore o consigliere ci ha trascorso una bella serata e quindi lo ha consigliato alla giunta?.
    Vede,quando questo gruppo di potere baratta finanche il certificato di residenza come un piacere è giusto dubitare sulla solidarietà disinteressata nei confronti dei più deboli.
    Le sarei grato se nei futuri " comunicati stampa " dell’amministrazione lei avesse qualche curiosità in più,giusto per soddisfare qualche suo affezioinato lettore,un poco più esigente.
    La ringrazio fin da ora dello spazio e del tempo che vorrà dedicarmi.
    MIMMO RUSSO

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.