Home > Sport > Di Meglio Salerno in ginocchio dinanzi alla Pav Gioia Volla

Di Meglio Salerno in ginocchio dinanzi alla Pav Gioia Volla

Un punteggio severo il netto 3-0 realizzato dalla Pav Gioia Volla ai danni del Salerno, una squadra da un buon potenziale, che non è riuscita ad esprimersi al meglio, merito soprattutto di un’eccellente prova corale dei ragazzi vollesi, ben orchestrati da un ispirato Riccio in regia che parte titolare, per l’inattesa assenza dell’ultimo minuto di La Rocca.

lunedì 20 dicembre 2010


La gara inizia con il primo set dove coach Cucciniello schiera
Riccio-Borrelli, Panico-Di Costanzo, Petrone-Zanfardino con Verolino libero, i padroni di casa di mister Panzini, rispondono con Baccaro-Sataro, Salerno-Laurenzi, Spirito-Belvedere e con Sanfelice libero. Il set comincia subito bene per la squadra ospite che si porta sul 6-2 costringendo coach Panzini a interrompere il gioco, ma al ritorno in campo continua il monologo vollese con Panico in battuta che scava il solco realizzando ben due ace e terminando il turno di battuta sul 9-3, la reazione del Salerno è timida e la serata di vena dei centrali vollesi non lascia scampo sia in attacco che in battuta, anche Di Costanzo per non essere da meno a Panico realizza una serie di battute che rendono complicata la ricostruzione salernitana, realizzando anche un ace, ma soprattutto rendendosi protagonista di due belle difese, coadiuvato anche da Borrelli che si rende protagonista, in quello che non è il suo fondamentale migliore, in diverse occasioni, facendosi trovare sempre pronto, dando così anche lui un valido contributo, in una prova corale di squadra con buone finalizzazioni di Petrone e Zanfardino, che rendono vani i tentativi di reazione, e a poco servono anche le interruzioni sia con il time out sul 16-5, sia i cambi di Stanzione entrato al posto di Spirito e Donnarumma entrato al posto di Belvedere.

Il secondo set prosegue sulla falsa riga del primo, anche in questo parziale i padroni di casa chiedono tempo sul punteggio di 8-2 per gli ospiti, i salernitani, provano a cambiare qualcosa, entrano Belvedere al posto di Sataro e Spirito al posto di Stanzione diminuendo gli errori, tentano una timida ripresa portandosi anche -2 sul punteggio di 12-14,
recuperando da 10-2 in favore della squadra di mister Cucciniello, il quale interrompe il gioco e fornisce qualche indicazione ai suoi affinchè riprenda la marcia vollese con Panico e Di Costanzo che pur con qualche problema d’intesa con Riccio in qualche frangente, alternano pallonetti sapienti ad attacchi nei tre metri eseguiti con grande maestria da Di
Costanzo, nonostante il muro alto di Laurenzi, che viene ben eluso da Riccio. Nel set c’è tempo nelle file vollesi di alternare Salvatore con Petrone in posto 4 e Salvatore dà anche prova di abilità con l’esecuzione di un attacco in bilanciere, il set scivola via senza grossi problemi per gli ospiti che chiudono 25-16 con un attacco di Zanfardino.

Anche nel terzo set la Pav Gioia Volla comincia con il piglio della squadra che non vuole concedere nulla e con la coppia Salvatore Zanfardino che martellano sia in prima linea che in seconda linea dove sfoggiano un paio di pipe ben eseguite, inoltre con Borrelli in serata di grazia sempre presente in attacco, sul 12-4 c’è spazio anche per Vannelli che prende il
posto di Verolino nel ruolo di libero, dall’altra parte della rete si
prova a cambiare in regia con l’ingresso di Giorgio al posto di Baccaro, la ricezione è un po’ più fluida, e pian piano il gap nel punteggio viene ridotto, ma i ragazzi del Volla mostrano di saper gestire e anche l’ingresso di Carbone al posto di Borelli non scalfisce un meccanismo oliato, che complice 4 errori di fila dei salernitani nei punti finali, vede chiudere il set da due attacchi uno di Panico al centro e l’ultimo proprio di Carbone che ha l’occasione di chiudere il set con un bel diagonale da posto due.

Non poteva concludersi in modo migliore l’anno della Pav Gioia Volla che consolida il secondo posto in classifica sfoggiando una prestazione senza sbavature e con un gioco armonico e fluido, è un buon momento per i ragazzi, che dovranno essere bravi a mantenere nonostante la lunga pausa, che li aspetta, perché tra interruzione per le feste natalizie e le soste da calendario, torneranno in campo solo il 22 gennaio.

Nell’attesa l’augurio che estendiamo a tutti, è quello di trascorrere un sereno Natale e un felice inizio di nuovo anno, che possa portare ancora altre soddisfazioni ai ragazzi, alla società tutta, agli sponsor e alle persone che seguono questo gruppo in special modo il Presidente Vannelli e il dirigente Salvatore.

DIMEGLIO PALLAVOLO SALERNO- PAV GIOIA VOLLA – 0-3 (12-25) (16-25) (18-25)

Autore/Fonte: Concetta Anacleria

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.