Home > Sport > L’Alma Mater Casandrino batte Terracina ed intravede i play-off

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE B2 MASCHILE DI PALLAVOLO

L’Alma Mater Casandrino batte Terracina ed intravede i play-off

Dopo il match col Baiano mister Romano aveva chiesto ai suoi ragazzi di conquistare nove punti nelle tre partite del mese di dicembre. Se contro Lucera ed Oplonti non c’erano stati problemi a portare a casa l’intera posta in palio, a Terracina la Gaia Energy ha faticato di più ma alla fine l’ha spuntata, anche se al tie break, chiudendo in proprio favore una partita in cui i padroni di casa non hanno mai mollato la presa.

mercoledì 22 dicembre 2010


L’allenatore dell’Alma conferma la formazione vittoriosa negli ultimi due match e per questo si schiera in campo con Longobardi al palleggio, Fasulo opposto, Esposito e Giancarli in banda, Giacobelli e Cinque al centro, Malinconico libero. Tra i tirrenici la stella è sicuramente il palleggiatore Mario Milazzo, un evergreen dei campionati nazionali.
Nel primo set l’Alma parte a rilento e accumula errori su errori. Il Terracina ringrazia e si limita a gestire il proprio gioco, spingendo sull’acceleratore quando si può. Mister Romano prova a dare una scossa ai suoi inserendo Flaminio per Esposito ma la scarsa concentrazione dei suoi la fa da padrone e i napoletani sono costretti a cedere il set col punteggio di 25-20.
Alla ripresa delle ostilità sembra esserci un’altra Gaia Energy in campo. La ricezione gira meglio e in questo modo Longobardi ha la possibilità di poter eludere facilmente il muro dei laziali affidandosi molto agli attacchi di Flaminio e Giancarli che puntualmente mettono a segno ripetuti punti. I ragazzi di Romano amministrano il gioco tenendo sempre in mano il pallino del match e conducono in porto il parziale col punteggio di 21-25.
Nel terzo set il Terracina mette sotto pressione la ricezione dei viaggianti e, di conseguenza, il gioco offensivo dell’Alma diventa scontato e il muro del Terracina ha spesso la meglio collezionando diversi punti. Nel sestetto tirrenico è Milazzo a far la differenza che sale in cattedra e, anche grazie ad una ricezione abbastanza precisa, smarca a proprio piacimento le proprie bocche di fuoco: il vantaggio del Terracina si concretizza sul risultato di 25-18.
Il quarto set vede nuovamente un’Alma Mater più convinta e decisa a tornare a casa con un risultato favorevole. Le due squadre si affrontano a viso aperto e lo spettacolo ne guadagna, grazie soprattutto ai ragazzi di Romano che tirano fuori una bella dose di grinta che le permette di sopperire ad alcune lacune nel gioco. Il Terracina, però, non demorde e dà filo da torcere alla Gaia Energy che grazie ad una buona fase di muro – difesa porta a casa il quarto set col punteggio di 21-25.
Nel quinto e decisivo set l’Alma entra in campo dando continuità al gioco espresso nel precedente parziale. I ragazzi di Romano sono sempre in vantaggio e dimostrano ai propri avversari di giornata di essere duri a morire perché un successo potrebbe significare molto per l’intero campionato. Sul finire del set c’è però un piccolo calo che permette al Terracina di rientrare in partita: coach Romano chiama un time out che ha l’effetto sperato di dare tranquillità ai propri ragazzi. Al ritorno in campo l’Alma si lancia a testa bassa verso la chiusura del match che avviene con un errore dei locali che consegna il 12-15 finale alla Gaia Energy.
Un successo importante, molto combattuto anche se con un gioco spesso altalenante. Uscire vittoriosi da Terracina non sarà cosa facile per molti ma quest’Alma sta dimostrando di avere le capacità e soprattutto la voglia di lottare fino alla fine per accaparrarsi un posto nei play off, ora distante solo due punti, grazie anche al 3-0 col quale il Gaeta ha violato il campo di un Cicciano al terzo ko pesante di fila.
Per i ragazzi di mister Romano non c’è però tempo per festeggiare troppo. Il 22 dicembre, infatti, Iazzetta e compagni saranno impegnati in un triangolare amichevole a Gricignano d’Aversa, al quale parteciperanno anche l’MSC Crociere Volley Sorrento e il Giotto Casoria, compagini che militano in B1.
Sarà questo un appuntamento che permetterà a Romano e ai suoi ragazzi di preparare al meglio la ripresa dell’attività agonistica che avverrà l’8 gennaio quando a Napoli arriverà la vice capolista Triggiano.

Autore/Fonte: Ferdinando Giacobelli - addetto stampa Gaia Energy Alma Mater

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.