Home > Cultura > Napoli. Torna in scena con Peppe Barra “La musica dei ciechi” di (...)

Napoli. Torna in scena con Peppe Barra “La musica dei ciechi” di Viviani.

giovedì 23 dicembre 2010, di Felicia Liguori


Napoli. Torna in teatro, al Mercadante, dal 26 dicembre al 9 gennaio, un capolavoro del grande artista stabiese. Poeta, commediografo, attore teatrale, nonché autore di famose canzoni napoletane, Raffaele Viviani fu un personaggio di straordinaria genialità che scelse come protagonista il popolo mettendo in scena l’umanità disperata e disordinata della plebe, dei mendicanti, dei venditori ambulanti. Anche in “La musica dei ciechi” a dominare il testo è proprio l’emarginazione e momenti di drammaticità e dolore si mescolano a momenti di comicità. Agli inizi del ‘900 a Napoli esisteva realmente un gruppo di non vedenti che suonava per le strade della città racimolando così qualche soldo: il titolo dell’unico atto di Viviani, rappresentato per la prima volta a Roma nel 1928, si ispirò probabilmente a loro.
Oggi l’opera viene ripresa dal regista Claudio Di Palma e dall’attore Peppe Barra, che sarà affiancato da un cast straordinario formato da Patrizio Trampetti, Lalla Esposito, Adriano Mottola, Gabriele Barra, Paolo Del Vecchio, Costel Lautaru, Ilie Pepica, Massimiliano Sacchi e Luca Urciuolo.
La commedia è ambientata in un angolo del borgo Marinari, nel rione di Santa Lucia, dove sono raccolti e si esibiscono i suonatori ciechi. Il personaggio principale del testo è il contrabbassista don Ferdinando, interpretato da Barra, che ha sposato Nannina. Sulla sua parola, crede che sia bellissima, al punto di accendersi di gelosia per don Alfonso, impresario della troupe. Tornerà alla ragione solo quando lei gli confesserà di essere brutta e che solo un cieco poteva innamorarsi. Nella commedia emerge la Napoli “di un altro tempo”, impenetrabile, indistinta, di sola miseria e povertà. Il testo originale, molto breve, è stato ampliato inserendo nel contesto narrativo un concerto finale, composto da alcune straordinarie canzoni di Raffaele Viviani.

Calendario delle rappresentazioni.

Dicembre:

domenica 26 ore 19.00 - lunedì 27, martedì 28, mercoledì 29 ore 21.00 - giovedì 30 ore 17.30.

Gennaio:

sabato 1 ore 19.00 - domenica 2, giovedì 6 e domenica 9 ore 18.00 - martedì 4, mercoledì 5, venerdì 7, sabato 8 ore 21.00 - venerdì 31 dicembre e lunedì 3 gennaio riposo.

Info: ww.teatrostabilenapoli.it

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.