Home > Cultura > Pollena Trocchia, parte il progetto "Ragazzi in Rete" dell’associazione (...)

Pollena Trocchia, parte il progetto "Ragazzi in Rete" dell’associazione Paideia

mercoledì 5 gennaio 2011, di Gennaro Addato


Tutto pronto per la partenza del progetto messo in campo dall’associazione PAIDEIA per formare i minori all’uso consapevole e responsabile di internet. L’ONLUS, che ha sede a Pollena Trocchia, è nata 15 anni fa da professionisti qualificati nel campo degli abusi sui minori e si propone come centro di ideazione e realizzazione di iniziative volte a prevenire l’assistenza ai minori maltrattati e con disagi. “Ragazzi in rete”, questo il nome del percorso che partirà domani pomeriggio, sarà articolato in incontri da cinque ore settimanali per 12 mesi in cui, oltre a trenta minori verranno formati anche i genitori. Infatti “Sono proprio gli adulti che spesso non riconoscono i segnali d’allarme” dichiara Antonella Casino, responsabile del progetto, che continua: “Per prevenire le dipendenze psicologiche è necessario educare genitori e figli ad una navigazione sicura e consapevole delle opportunità ma anche dei rischi presenti in rete”. Il tutto passerà per momenti di analisi tra i volontari dell’associazione ma anche per corsi di formazione veri e propri durante i quali verrà messo a disposizione dei ragazzi un set di computer. Non mancheranno convegni e seminari con le istituzioni del territorio, ma anche con il Garante regionale dell’Infanzia e dell’Adolescenza così come con la Polizia Postale e delle Comunicazioni.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.