Home > Appuntamenti > Torre del Greco. "Mirabilia Coralii": tre secoli di coralli in mostra a (...)

Torre del Greco. "Mirabilia Coralii": tre secoli di coralli in mostra a Palazzo Vallelonga.

mercoledì 5 gennaio 2011, di Felicia Liguori


Torre del Greco. L’oro rosso risplende ancora nelle sale di Palazzo Vallelonga, con centocinquanta meraviglie, nella mostra “Mirabilia Coralii. Manifatture in corallo a Genova, Livorno e Napoli tra il XVII e XIX secolo”, a cura di Cristina Del Mare.
Piccole sculture, arredi, gioielli e curiosité, appartenuti a nobili, teste coronate e ad una borghesia illuminata e provenienti da tre antiche capitali del corallo, saranno esposti fino al 30 gennaio nella sede della Banca di Credito Popolare, che dal 1996 si fa promotrice di mostre dedicate a questo prezioso materiale.
Sarà possibile ammirare la splendida spada di gala donata a Napoleone Bonaparte dalla sorella Carolina Murat, tempestata di cammei in corallo prodotti dalla “Real Fabbrica de’ Coralli”, primo opificio corallino a Torre del Greco, il diadema e pettine in argento dorato e corallo rosa, appartenuti a Letizia Murat, e ancora le mattonelle realizzate con le spuntature del corallo di Sciacca, provenienti da Genova, un anello di corallo intagliato con le armi dei Medici e dei Cappiello, della prima metà del Seicento, proveniente, invece, da Livorno.
L’evento ci riporta indietro nel tempo a quando nel XIX secolo il “passaporto rosso del Mediterraneo” traccia le rotte delle relazioni tra Genova, Livorno e Napoli, principali scali commerciali per la vendita e la lavorazione del Corallo.
Un matrimonio tra Torre del Greco e il corallo che tra alti e bassi dura da anni, la cui pesca e lavorazione sono state per tanto tempo le principali attività della città, un’arte che ancora oggi si tramanda da padre a figlio.

Per maggiori informazioni: www.bcp.it.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.