Home > Attualità > Comunicati Stampa > San Giuseppe Vesuviano. Vasca Pianillo: al via la bonifica aerea

San Giuseppe Vesuviano. Vasca Pianillo: al via la bonifica aerea

domenica 9 gennaio 2011, di Comunicato Stampa


San Giuseppe Vesuviano.Lo ha annunciato il sindaco della cittadina Antonio Agostino Ambrosio cercando di mettere fine ad uno stato di collasso che continuamente ritorna all’ordine del giorno quando le condizioni meteorologiche mettono in allarme il territorio sangiuseppese e con esso i paesi limitrofi. Puntualmente infatti, nei casi di piogge particolarmente funeste, la vasca esonda invadendo, data la pendenza del manto stradale, le strade di San Giuseppe Vesuviano in primis, Poggiomarino e Striano. E cosi l’amministrazione comunale, guidata dal tricolore, e in stretta collaborazione con il Responsabile del Settore Lavori ed Urbanistica, l’Arch. Francesco Giaccio, ha subito messo in campo una soluzione temporanea tesa alla bonifica dell’intera aerea. Infatti, in attesa della realizzazione definitiva di una vasca di contenimento che finalmente chiuderà il capitolo Vasca Pianillo, l’amministrazione provvederà ai lavori di ripulitura dei sedimenti accumulati nella vasca. Tutti i liquami verranno poi trasferiti in un sito di stoccaggio temporaneo allestito a valle della strada statale 268, un terreno non espropriato ma preso temporaneamente in affitto e di seguito trasferiti in una discarica autorizzata. “Sono da sempre stato attento all’intera vicenda – ha commentato l’Arch. Giaccio - dimostrando piena collaborazione e confronto continuo con tutti gli interlocutori dediti alla risoluzione del problema. Proprio su questo ho inoltrato qualche giorno fa al Generale Jucci una missiva dove mi dimostravo preoccupato e perplesso sul fatto che il terreno fosse stato affittato invece che espropriato, ma su questo sono sicuro che ancora una volta il Commissario Jucci ci fornirà come sempre chiarimenti”. L’ intesa infatti è stata raggiunta nei giorni scorsi e condivisa con il Generale Roberto Jucci, Commissario per la bonifica del fiume Sarno, che cercherà temporaneamente di risolvere il problema La Vasca di via Pianillo, infatti, di origine borbonica, nata con la funzione di drenaggio dell’acqua è andata purtroppo via via cambiando il suo reale status. I lavori verranno ulteriorizzati entro il periodo estivo, tra giugno e settembre. Contemporaneamente è stato già avviato dalla Protezione Civile, Genio Civile di Napoli, un progetto che vede la realizzazione di una definitiva vasca di decantazione per la risoluzione definitiva del problema. Delle risposte concrete per un problema ormai che va avanti da molto tempo come ha spiegato lo stesso sindaco Antonio Agostino Ambrosio “Abbiamo buone speranze che entro l’anno inizieranno i lavori di esportazione del sedimento e della bonifica dell’aerea”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.