Home > Attualità > Volla: la “battaglia” per la copertura ADSL nelle zone sprovviste del (...)

Volla: la “battaglia” per la copertura ADSL nelle zone sprovviste del territorio comunale

giovedì 13 gennaio 2011


Pubblichiamo di seguito una e-mail inviataci dal consigliere comunale PD di Volla, Agostino Navarro.

Spett.le Redazione,

come già segnalatovi, dopo le 7 interrogazioni che ho posto in Consiglio Comunale, dopo i vari gazebo e i caseggiati che insieme ai Giovani Democratici ho effettuato per le vie della città, serviti alla raccolta di oltre 350 firme, poi, inviate al Sindaco di Volla, dopo le molteplici interviste rilasciate su diversi giornali locali, a fine aprile decisi di indirizzare, insieme all’Assoutenti (associazione a tutela dei consumatori), un’istanza a Telecom Italia chiedendo di disporre, in tempi brevi, un tavolo per discutere direttamente con l’azienda di una possibile soluzione del problema relativo alla mancata copertura internet ADSL in alcune zone della cittadina vollese.
Si è occupata dell’istanza l’avv. Melania Capasso, delegata regionale dell’Assoutenti Campania e Conciliatrice presso Telecom Italia.
Mi sono visto costretto a ricorrere anche a vie “extraistituzionali”, avendo preso atto del disinteresse dell’amministrazione Ricci (che regge le sorti della cittadina vollese da ormai 3 anni) nei confronti di questa problematica molto sentita dai cittadini.
Ieri l’Assoutenti Campania, in un’ulteriore missiva inviata a Telecom Italia, ha ufficialmente richiesto se le zone di Volla sprovviste del servizio ADSL fossero inserite all’interno del Piano di copertura 2011 dell’Azienda.
Sarà mia premura, alla prossima riunione di Consiglio Comunale, chiedere ancora una volta al Sindaco Ricci di attivarsi sulla vicenda.

Grazie per l’attenzione.

Agostino Navarro

Consigliere comunale PD Volla

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.