Home > Appuntamenti > "Cultura e sapori nel recupero delle tradizioni": al via la XV edizione (...)

"Cultura e sapori nel recupero delle tradizioni": al via la XV edizione della Fiera di Sant’Antonio Abate.

giovedì 13 gennaio 2011, di Felicia Liguori


Sant’Antonio Abate. "Cultura e sapori nel recupero delle tradizioni": è questo lo slogan scelto per la 15° edizione della Fiera di Sant’Antonio Abate, che si svolgerà a partire dal 14 gennaio, insieme alla tradizionale Sagra della Porchetta, giunta invece alla sua 32° edizione, nella vasta area espositiva di circa diecimila metri quadri in via Lettere. L’inaugurazione è prevista, alla presenza delle telecamere RAI, alle 18.00.
Anche quest’anno cultura e sapori saranno, dunque, i protagonisti, fino al 23 gennaio, della storica kermesse che ospiterà espositori provenienti da tutta Italia e sarà animata da manifestazioni musicali, culturali e di spettacolo. Vari i settori: dall’enogastronomia alla multimedialità, dall’energia alternativa al grande reparto dedicato alla sposa, con esposizioni di atelier prestigiosi, fotografi, agenzie di viaggio e arredo casa.
Numerosi gli ospiti d’onore: il comico Lino D’Angiò e il cabarettista Dado, star della trasmissione Mediaset “Zelig”, e ancora Nando Mariano, Lello Pica e Rossella Feltri.
Sarà allestito anche un teatro tenda dove si terranno vari convegni sui temi più sensibili che riguardano i cittadini abatesi: dalla raccolta differenziata alla famiglia, dalla problematica dei giovani ed il mondo del lavoro alla cultura delle legalità.
Un’altro spazio sarà, invece, allestito per ospitare la sacra immagine del Santo Patrono, con la collocazione degli animali, l’asino, il cavallo, le oche, il maialino, e l’accensione, la notte tra il 16 e 17 gennaio, del cippo simbolo appunto del Santo Patrono, animata dai canti e balli delle Tammurriate con il gruppo “Spacca paese e Gerardinello”.
L’organizzazione dell’evento fieristico, patrocinato dal Comune di Sant’Antonio Abate, Provincia e Regione Campania, è stata affidata, anche quest’anno, alla Cooperativa sociale "Il Faro", che opera dal 1986 nell’ambito sociale per l’assistenza agli anziani e disabili su tutto il territorio campano.
Obiettivo è che l’evento non sia solo un mercato a trecentosessanta gradi, ma che sia soprattutto l’occasione per un ripristino delle tradizioni e della cultura del territorio.
Il programma completo: www.comune.santantonioabate.na.it

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.