Home > Politica > Terzigno. Auricchio-Nappo: braccio di ferro sul Puc

Terzigno. Auricchio-Nappo: braccio di ferro sul Puc

domenica 16 gennaio 2011, di Giovanna Salvati


Terzigno. “Nappo e le sue critiche? Solo parole al vento senza fondamento”. Cosi ribatte il sindaco Domenico Auricchio dopo le accuse del consigliere di minoranza Francesco Nappo che aveva, nei giorni scorsi, mostrato nel suo intervento la sua posizione nettamente sfavorevole sull’approvazione del Piano Urbanistico Comunale. Era stato lo stesso a Nappo a scagliarsi contro “le false illusioni del primo cittadino che pubblicizzava un Puc completamente senza nessuna possibilità di sviluppo e ricrescita delle attività commerciali cittadine, come dello stesso insediamento urbano”. E cosi ora, senza mezze misure il tricolore cittadino non intende lasciare correre e spiega “parlano e sparlano sempre della stessa cosa, io sono superiore come la mia stessa maggioranza, non accetto simili accuse, per un piano che ora c’è. Questa è la verità – incalza Auricchio – quanto la minoranza possa dire, fare o disfare a me non interessa, io lavoro per il bene dei cittadini, non abbiamo tempo da sprecare in diverbi e polemiche inutili, noi siamo vicini a i cittadini e tanto abbiamo in cantiere, non possiamo stare a guardare, le polemiche sterili le lasciamo ad altri”. Insomma anche nella cittadina locale il Puc sembra dividere un’amministrazione, come già accaduto nella vicina Ottaviano. Senza dubbio tante le difficoltà riscontrare nell’attuazione di piani che solo dopo 40 anni vedono la luce. Nei prossimi giorni, come ha già preannunciato lo stesso sindaco Domenico Auricchio, verrà ufficialmente presentato l’intero Piano Urbanistico Comunale attraverso la presenza dei tecnici e ingegneri responsabili al ramo, che cercheranno di raccogliere osservazioni e in linea di massima illustrare l’intero piano.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.