Home > Attualità > Somma Vesuviana, Tommaso Angrisani come José Mourinho. E’ lui la star (...)

Somma Vesuviana, Tommaso Angrisani come José Mourinho. E’ lui la star dell’ornitologia europea

martedì 1 febbraio 2011


Da il Roma.Somma Vesuviana. Forse non tutti lo sanno, ma a Somma Vesuviana crescono i canarini più titolati del 2010. O meglio, nella cittadina ai piedi del Monte Somma, risiede Tommaso Angrisani, l’allevatore che nell’anno appena conclusosi ha fatto incetta di premi alle mostre di bellezza dedicate ai piccoli uccelli. Di più, Angrisani è in questo momento l’unico campione italiano di una competizione professionistica di Somma Vesuviana. Sposato, padre di tre figli, è un impiegato di banca che nel tempo libero lascia da parte le scartoffie per dedicarsi ai sui Irish Fancy e Gloster, le razze che cresce nella sua voliera sotto casa. “Ho cominciato per caso 15 anni fa” racconta Angrisani. Ed in 15 anni ne ha fatta di strada questo 45enne dalla stazza imponente, conquistando pubblico ed appassionati di mostre ornitologiche ed affermandosi come una star internazionale. Infatti Angrisani, membro della F.O.I. (Federazioni Ornicoltori Italiani), agli inizi dello scorso ottobre, a Pagani, si è diplomato “Campione Regionale Campano” . Sempre ad ottobre si è aggiudicato la prestigiosa “Mostra Internazionale del Mediterraneo” svoltasi a Bari. Pochi giorni dopo ha vinto anche la “Mostra Ornitologica” di Casoria e contemporaneamente è diventato “Campione di Razza” nella “Specialistica di Bologna”. Alla fine dello stesso mese però è arrivato il trionfo che l’ha portato alla ribalta europea: l’ ”Internazionale di Reggio Emilia”. Quest’ultima è la regina delle competizioni ornitologiche la quale, per fare un paragone calcistico, equivale ad una sorta di “Champions League”. A metà dicembre i “suoi pupilli” gli hanno dato un’altra soddisfazione. A Parma si è laureato “Campione Italiano” con il suo magnifico Irish Fancy. Questo titolo gli ha dato diritto a concorrere, in rappresentanza dell’Italia, ai campionati del mondo che si svolgeranno quest’anno in Francia. “Sono orgoglioso di poter rappresentare il mio paese in una competizione tanto prestigiosa” il commento del 45 enne. Ai prossimi mondiali Angrisani porterà i suoi Gloster, canarini di origine inglese diffusisi molto in Italia negli ultimi anni e gli Irish Fancy, canarini anch’essi irlandesi presenti solo dal 2009 negli allevamenti del Belpaese.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.