Home > Politica > Ottaviano. Convegno Udc, De Mita "la politica è di tutti non del (...)

Ottaviano. Convegno Udc, De Mita "la politica è di tutti non del singolo"

martedì 1 febbraio 2011, di Giovanna Salvati


Ottaviano. Confrontarsi, dialogare e crescere non solo per se stessi ma per il bene della propria cittadina. Questa la sintesi dell’incontro politico tenutosi ieri sera nel Salone Regina Margherita di Ottaviano, organizzato da Giorgio Marigliano, coordinatore locale del partito udiccino. Un occasione per aprire sul territorio nuovi scenari politici, sodalizi futuri per “Il ruolo dell’Unione di Centro per la rappresentanza del territorio”, come titolava lo stesso convegno. Una passerella di big politici, primo fra tutti l’onorevole Ciriaco De Mita che con la sua arte oratoriale, sintesi di cosi tanta esperienza politica eloquente, ha inneggiato al dialogo e al confronto soprattutto per arruolare nuovi giovani “bisogna imparare a leggere le difficoltà per cercare di capire e soprattutto creare le condizioni per poterle risolvere – ha incalzato De Mita – ricomporre la comunità, che sia quella locale o regionale, provinciale deve rappresentare per noi un impegno fondamentale, non per ricevere qualcosa, come si è soliti pensare rovinando i concetti politici, ma viceversa per dare agli altri. E’ vero ci sono tante difficoltà, ma la responsabilità grava su ognuno di noi – ha concluso De Mita – la politica è la creazione della condizione attraverso la quale il singolo si compone”. Una vera e propria lezione di politica che ha incantato il pubblico presente. A moderare l’intero dibattito la giornalista Gemma Tisci, che sottolineando il momento storico dell’Udc che parte dalla linea guida nazionale, ha permesso ai relatori di esprimersi attraverso il confronto. Parole d’effetto, volano di positivismo sono invece arrivate dal Vice Presidente Consiglio Regionale della Campania Biagio Iacolare “E’ la meritocrazia che deve diventare la parola d’ordine – ha commentato Iacolare – bisogna abbattere la competizione, soprattutto quella politica, vi è purtroppo una grave crisi d’identità e l’unica valida alternativa sembra essere quella di identificarsi in quella opportunità che deve rappresentarci garantendo vericidità, concretezza, ed esaltazione della dignità” . Ben più concreto ed incisivo l’intervento del consigliere provinciale Pietro Langella “Credere in un partito, in una realtà politica significa promuovere l’identità e soprattutto i principi e valori nei quali si crede”. Importante anche gli interventi del consigliere provinciale Gianni Giugliano ed Alfonso Ascione. Non sono mancate senza dubbio le polemiche, amplificate dall’assenza di un altro esponente udiccino, il consigliere regionale Carmine Mocerino, che secondo alcuni sarebbe una chiara risposta alle polemiche riguardanti pseudo deleghe rappresentative che vedrebbero una vera e propria diatriba in corso tra Giorgio Marigliano, e il neo battezzato tra le fila dell’Udc, consigliere comunale Biagio Simonetti. Ad intervenire e cercare di chiarire l’apoteosi travaglismo che divide i due udiccini locali è stato il Coordinatore Provinciale Ciro Alfano “sono venuto a conoscenza solo questa sera di questo piccolo screzio – ha chiarito l’onorevole Alfano – siamo tutti in condivisione con una stessa linea di partito, e da lunedi mattina cercherò di fare chiarezza sulla vicenda, inviterò entrambi per un confronto e per cercare di chiarire le due posizioni, resto però fermo su un concetto fondamentale che chi è assente ha sempre torto – ha incalzato Alfano, riferendosi all’assenza del consigliere Mocerino – e il nostro primo passo indietro per cercare di capire quello che è accaduto sarà per farne altri dieci avanti”. Insomma aldilà dell’incontro meramente politico, la chiave di lettura apre uno scenario che senza dubbio vedrà un dialogo molto acceso, che nei prossimi giorni potrebbe, partire dalle fila del circolo locale per spostarsi sui banchi degli alti vertici decisionali. Interrogativo ancora da sciogliere: Biagio Simonetti o Giorgio Marigliano a rappresentare il circolo locale udiccino?

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.