Home > Sport > Volley Somma, battuta d’arresto con l’Ediltutto Pomigliano

Volley Somma, battuta d’arresto con l’Ediltutto Pomigliano

La compagine vesuviana, militante nel girone di serie D giovanile maschile, arriva sul Web giornalistico e non. Infatti, dopo un periodo di assestamento societario e tecnico, il team di coach Lello Curcio ha intrapreso un cammino che, certamente, lo porterà lontano.

mercoledì 2 febbraio 2011, di Mauro Romano


E’ stato formato un ottimo gruppo, molto giovane, anzi il più giovane del torneo di serie D maschile. Il girone di andata è terminato e i riscontri positivi non sono mancati. Si ravvisano i primi miglioramenti e la nuova e concreta mentalità sportiva. Ora sarà necessario confermare l’ottimo girone di andata anche in quello di ritorno.

Il parquet però ci dice che dopo la bella ma sfortunata prestazione di Casalnuovo, determinata più dall’arbitro che dalle reali forze in campo, tutti si aspettavano una pronta riscossa del team sommese. Invece la squadra è sembrata appannata, quasi svuotata nell’adrenalina agonistica, ferma ancora, forse, a Casalnuovo.

Nulla, però, da togliere alla buona compagine dell’Ediltutto che ha avuto il merito di gestire e amministrare i notevoli errori banali, di inesperienza e di scarsa lucidità agonistica del Volley somma.

Nel dettaglio, il Volley Somma affronta l’atteso derby senza la cattiveria agonistica che gli appartiene e che ha spesso evidenziato durante il girone di andata.

Primo set perso, seppur ai vantaggi (25 a 23), per una notevole mole di banali errori in battua e ricezione.
Il capitano non riesce ad essere stratosferico come al solito e il gruppo ne risente.

L’inaspettata sconfitta del set, rende nervosi e insicuri gli atleti di casa e subito si ritrovano sotto di ben 8 punti nel secondo parziale. Per fortuna, uno spiraglio di orgoglio, compatta il team sommese che reagisce e supera gli avversari per 29 a 27.

Ma, quanto sei sicuro che ormai il peggio è passato, arriva invece, il disastro. Il terzo e quarto set sono quasi la fotocopia del primo. Continuano gli errori banali, inutili, spesso impensabili, che consentono all’Ediltutto di far bottino pieno. Ma, a mio avviso, dopo la tempesta non può che ritornare il sereno.

I ragazzi hanno capito e compreso gli errori e sono pronti a fornire al tecnico e alla società un’immediata risposta sul campo. Nulla è perduto! Con il lavoro e determinazione di tutti, i sogni si possono ancora realizzare.

Autore/Fonte: Dario Ottaiano

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.