Home > Cultura > Amore e sesso, al Volver Cafè il VI appuntamento di "Fuori Luogo"

Amore e sesso, al Volver Cafè il VI appuntamento di "Fuori Luogo"

martedì 20 novembre 2007, di Gabriella Castiello


NAPOLI - Il sesto appuntamento di “Fuori Luogo”, festival del monologo della città di Napoli, ospiterà venerdì 23 novembre, a partire dalle 23, Alessandro Ricci in “Comunque se ci pensi in fondo in fondo un po’ ti amo”.

L’attore partenopeo, leader del progetto di musica acustica "StanzaQuadrata", nonché del duo “SenzaLegge”, porta in scena un testo che rappresenta la chiara manifestazione di un conflitto tra amore e sesso, raccontato con cinismo ed ammirevole consapevolezza. 30 minuti tra poesie e storie brevi derivanti da donne probabilmente esistite, letti con un un’interpretazione ed un linguaggio di una disarmante semplicità. I contenuti ricordano inevitabilmente quelle verità presenti in ognuno di noi.

La rassegna “Fuori luogo”, ideata e diretta da Vincenzo Maria Lettica e dedicata al teatro di ricerca, rientra in un calendario che da ottobre 2007 a febbraio 2008 viene ospitato al Volver Cafè - club-ludoteca di via Bellini (Napoli) - e dà spazio ad artisti provenienti da ogni regione d’Italia. Artisti che sono stati scelti da una commissione di esperti che ha valutato circa 80 risposte al bando di concorso indetto.

«Fuori dai luoghi convenzionali, come i teatri. Fuori dai circuiti dipendenti e fuori dalle logiche assistenziali la rassegna ripropone il suo intento: ovvero, lo studio dell’attore, solo. Nell’espressione della sua drammaturgia al pubblico, alla giuria e agli altri partecipanti. Un’occasione per confrontarsi, un laboratorio, uno stage aperto. Un atelier. 19 progetti provenienti, quest’anno, da tutta Italia, partoriti dietro accurato bando di concorso e scelti da un’autonoma commissione». Ecco le volontà creative di Vincenzo Maria Lettica.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.