Home > Sport > 4 D Ipersisa Sarno, a Roma ancora tre punti della serie ’miracolo!’

4 D Ipersisa Sarno, a Roma ancora tre punti della serie ’miracolo!’

Contro le giovanissime ma talentuose atlete del ’Club Italia’, prestazione superlativa della straordinaria schiacciatrice siciliana Graziella Lo Re, salita in cattedra fin dalle prima fasi del match e capace di realizzare ben 30 punti, prendendo per mano la propria squadra per portarla fino alla vittoria.

lunedì 14 febbraio 2011, di Mauro Romano


Importantissima vittoria delle ragazze bianconere di Sarno in terra capitolina al cospetto della giovane ed agguerrita formazione del Club Italia. Il sestetto sarnese, capitanato da Vojht, è riuscito ad avere ragione della squadra romana, aggiudicandosi questo fondamentale match con il punteggio di 3-1, giocando una partita basata più sulla concretezza che sul bel gioco, mantenendo quasi sempre basso il ritmo della gara e senza mai commettere troppi errori, sfruttando le tante ingenuità delle padrone di casa, così come sa fare una squadra esperta e di grossa caratura non solo stilistica, ma soprattutto caratteriale.

In effetti oggi il team di Loparco ha dimostrato maturità ed intelligenza nell’affrontare un incontro che si presentava tutt’altro che abbordabile, causa le precarie condizioni di salute del già ristretto numero di atlete sarnesi, sempre di più flagellate da malattie di carattere influenzale e dagli infortuni, ultimi tra questi il trauma distorsivo alla caviglia della Repice nel corso della gara contro la PM Avis Potenza e l’infiammazione del tendine della spalla con edema e versamento di cui è stata vittima Grimaldi.

Quest’ultime sono entrate in campo grazie all’assistenza ed alle mirate cure del medico fisiatra Dott. Casalino del Tao Postural Center di Ottaviano ed all’intervento tempestivo di Mister Di Francesco, secondo allenatore nonché fisioterapista della squadra.

Schieramento edito nelle ultime gare quello della compagine sarnese che vede Mezzapesa in cabina di regia, Riontino nel ruolo di opposta, Lo Re e Grimaldi come schiacciatrici, Vojth e Repice al centro (Russo solo in parte del primo set).
Il primo parziale è di marca sarnese conquistato con il punteggio di 25-27, punteggio che testimonia un sostanziale equilibrio in campo, risoltosi a favore della squadra di Loparco più a causa degli errori al servizio delle giovani avversarie che dei punti realizzati.

Ben altro, invece, il dominio espresso dalla squadra del presidente Aito nel secondo set conclusosi con il punteggio di 20-25 dove la bravura e, soprattutto, la maggiore esperienza di quest’ultime le ha consentito di incanalare a proprio favore le sorti dell’intero parziale.

Il terzo set, molto equilibrato come il primo, se lo è aggiudicato la compagine capitolina con il punteggio di 26-24, sfruttando bene alcune disattenzioni della formazione sarnese, sulla quale pesavano stanchezza e condizione fisica, specie quando, sul punteggio di 24-23 per Sarno, sprecavano banalmente una palla in attacco che avrebbe potuto in anticipo chiudere il match.

Ma quando il gioco diventa duro le nostre combattenti non si fanno pregare! Ed è proprio con questo spirito che la Ipersisa conquista il quarto ed ultimo set con lo score di 25-23, facendo prevalere ancora una volta la maggiore esperienza nei momenti difficili e decisivi del parziale.

Ottima dunque la prestazione della squadra allenata dall’ormai consolidato trio Loparco – Di Francesco – Pormile che, nonostante l’ennesimo risultato utile, non è riuscita a recuperare posizioni in classifica generale poichè le formazioni della Puntotel Sala Consilina e ASD Caffe Circi Sabaudia, ad un solo punto dal Sarno, hanno entrambe effettuato grosse imprese, battendo rispettivamente la capolista Rota Volley e la seconda classificata IHF Frosinone a domicilio.

Poco male. La prossima gara che attende le leonesse sarnesi vede l’arrivo nella cittadina salernitana della AST Volley Latina, squadra tutt’altro che disposta a consegnare facilmente i tre punti. Ma questo tipo di gare rendono le ragazze dell’Ipersisa ancora più determinate e vogliose di raggiungere la zona di un sogno chiamato seria A2.

Club Italia – 4D Ipersisa Sarno 1-3 (25-27; 20-25; 26-24; 23-25)

Tabellino:
4D Ipersisa Sarno: Mezzapesa p.9, Lo Re p.30, Vojth p.7, Russo p.1, Riontino p.8, Grimaldi p.7, Repice p.3, Sellitto (N.E.).

Club Italia: Bertone p.12, Gobbi p.10, Gabrieli p.9, Pisani p.9, Baggi p.18, Vietti p.6, Chirichella p.6, Bruno (L).

Autore/Fonte: Buonaiuto Damiano

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.