Home > Cultura > Cinema: Giovanni De Filippis, la rivincita firmata ‘Ferrara Ciak (...)

Cinema: Giovanni De Filippis, la rivincita firmata ‘Ferrara Ciak Academy’

“Fin da piccolo il mio sogno è sempre stato quello di diventare un attore. Spesso sono stato deriso e scoraggiato per la mia ambizione. Mi dicevano che sognavo ad occhi aperti … ma nonostante tutto non ho mai mollato! Anzi ho stretto i denti e sono andato avanti senza lamentarmi, senza curarmi dei giudizi denigratori di gente invidiosa!”.

giovedì 17 febbraio 2011, di Mauro Romano


Lo sfogo è del giovane attore nolano Giovanni De Filippis, prescelto a seguito di una ferrea selezione, per affiancare insieme a Giovanni Correggia, il famosissimo Enzo Iacchetti in un film ambientato nel nostro territorio e che verterà sul tema ‘legalità’. Fautrice dell’iniziativa la ‘Ferrara Ciak Academy’, del produttore Mario Ferrara e dei registi Fabio Ferrara e Filippo Filetti, i quali per la scelta avvenuta a Nola, si sono avvalsi della fattiva collaborazione dell’assessorato ai Beni Culturali, in pectore alla prof. Maria Grazia De Lucia.

L’accademia cinematografica in questione è un ente di produzione cine-televisiva e teatrale che opera da oltre un quarto di secolo nella regione, muovendo i primi passi nel teatro, per poi svilupparsi da circa un decennio anche nel settore televisivo, cinematografico e pubblicitario.

Il De Filippis non vi è arrivato per caso. Infatti confida ancora ‘Jon le Bon’. “Diverse tappe hanno segnato la mia carriera che ho curato con grande spirito di adattamento, ricoprendo più ruoli artistici. Mi sono calato nella parte di cabarettista, presentatore, animatore … non disdegnando la partecipazione a diversi progetti teatrali. Ero felice ma non totalmente soddisfatto perché avvertivo in me che qualcosa mancava. E così, dopo tanti ‘provini’ andati a vuoto e tante delusioni, finalmente è giunta l’occasione tanto sperata, quella che potrebbe dare una decisiva svolta alla mia vita di attore! Fare parte di un importante progetto cinematografico di rilevo nazionale”.

E si, il De Filippis ne ha ben donde di sentirsi soddisfatto, poiché il CTS, - scuola ed agenzia - che l’ha scelto per questa favolosa opportunità, vanta all’attivo quarantotto allievi e circa trecentosettanta iscritti. Il suo operato è riconosciuto dal Comune di Napoli dalla Regione Campania e dalla Provincia di Napoli, ma anche da svariate amministrazioni Comunali e Provinciali Campane.

“Solo il pensiero di dovermi cimentare in una realtà filmica così rilevante, mi fa rabbrividire!”, conclude il venticinquenne di Piazzolla. “Ma ciò non significa che il mio percorso di artista sia compiuto o che il mio ‘bagaglio’ recitativo sia impeccabile. Anzi, continuerò ad impegnarmi, seguiterò a studiare! Ma più che altro continuerò a sognare perché un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso!”. Grande JON!

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.