Home > Cronaca > Somma Vesuviana, la succursale del Torricelli ha (dopo molti anni) di nuovo (...)

Somma Vesuviana, la succursale del Torricelli ha (dopo molti anni) di nuovo una palestra

domenica 20 febbraio 2011, di Gennaro Addato


Buone notizie per gli studenti del liceo Torricelli: ci sono voluti sette anni ma la palestra della sede di via A.Moro potrà riaprire i battenti già da questo lunedì. Finalmente, come fa sapere ai suoi alunni il dirigente scolastico, Sabato D’Agostino, “le classi della sede succursale potranno svolgere in quella struttura le ore di educazione fisica previste dall’orario delle lezioni” e negategli dall’inefficienza della burocrazia. Il parere positivo per l’utilizzo della palestra, infatti, è arrivato a scaglioni dai tre Enti competenti in materia: il Comune di Somma Vesuviana aveva trasmesso ad ASL e Provincia il certificato di agibilità dei locali a metà dicembre, in seguito al periodo di mobilitazione studentesca. Erano già passati cinque mesi dalla fine dei lavori di ristrutturazione del seminterrato che ospita la palestra (a spese dell’Ente guidato da Luigi Cesaro), ma ne sono dovuti passare altri due prima che l’ufficio tecnico dell’amministrazione provinciale di Napoli e il dipartimento di prevenzione dell’ASL Na3 Sud esprimessero il loro determinante parere: areazione sufficiente, illuminazione assicurata e condizioni igienico-sanitarie a norma di legge. Le uniche limitazioni imposte riguardano il numero di alunni e il tipo di attività da svolgere. “Un risultato comunque importante – commenta Carlo Manzo, rappresentante degli studenti al Consiglio di Istituto – che arriva non solo grazie all’impegno della dirigenza, ma anche alla pressione esercitata dal movimento studentesco di quest’autunno. Nonostante tutto, però, il fatto che possiamo di nuovo utilizzare la palestra non può farci dimenticare l’assenza di laboratori, l’enorme deficit di aule e tutte le altre carenze strutturali del Torricelli”. È per questo che il comitato studentesco e l’UDS locale stanno preparando un’azione dimostrativa da effettuare domenica prossima in piazza Trivio: “Non posso anticipare nulla – spiega Manzo – vogliamo sfruttare l’effetto sorpresa per scuotere al massimo le istituzioni e continuare a sensibilizzare la cittadinanza”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.