Home > Politica > Migliorare viabilità e illuminazione, gli obiettivi del neo assessore

Migliorare viabilità e illuminazione, gli obiettivi del neo assessore

mercoledì 23 febbraio 2011, di Nicoletta Romano


DA METROPOLIS DEL 23 FEBBRAIO

Pomigliano d’Arco. Prima riunione di giunta per l’assessore Gian Franco Mazia del Popolo della Libertà. Il suo ingresso nell’esecutivo dell’amministrazione Russo era già stato annunciato la scorsa settimana, ma solo lunedì il neo assessore ha protocollato le sue dimissioni dalla carica di consigliere comunale ed ha firmato il decreto che lo ha reso assessore. Con delega alla Polizia Municipale, alla Viabilità, al Decoro Urbano ed allo Sport, Mazia verrà presentato alla città come membro dell’esecutivo nel prossimo consiglio comunale. “Quest’incarico mi spinge a lavorare per la mia città con ancora maggiore impegno – ha dichiarato l’assessore al suo primo giorno di lavoro – conosco quelle che sono le problematiche del territorio ed essendo caratterialmente pragmatico mi impegnerò per raccogliere tutte le istanze dei cittadini. Vivo il dover ricoprire questo incarico come uno stimolo a fare meglio e mi auguro di riuscire quanto prima a rendere visibili i risultati del mio lavoro”. “Uno dei primi obiettivi del mio assessorato sarà quello di provvedere all’installazione di un manto erbaceo sintetico all’interno del campo sportivo comunale. Mi occuperò della riqualifica di tutte le strutture sportive presenti sul territorio e cercherò di implementare il numero degli automezzi a disposizione del comando di Polizia Municipale – ha continuato Mazia – mi sto attivando per ottenere dei fondi regionali per dotare il corpo dei vigili di una postazione mobile di controllo. Per quanto riguarda il miglioramento della viabilità cittadina ho intenzione di rivedere alcuni sensi marcia che ostacolano lo scorrimento veicolare”. In particolare l’assessore ha intenzione di rivedere il senso circolatorio di via Leonardo da Vinci, un tratto di Via Napoli e via Locatelli. “Ho in programma anche degli interventi per migliorare l’illuminazione in alcune zone – ha concluso la new entry - e per valorizzazione il centro urbano cittadino ho intenzione di omogeneizzare gli arredi e di renderli usufruibili”. Rassegnando le sue dimissioni da consigliere comunale, Mazia ha lasciato scoperta la carica di presidente della commissione all’Ambiente che lui stesso ricopriva. Per il momento non si fanno ancora i nomi dei candidati a ricoprire questo ruolo anche se non ci sono dubbi circa il fatto che si tratti di un esponente del Pdl. Al suo posto in consiglio comunale dovrebbe subentrare Luigi Barretta, ma quest’ultimo con molta probabilità rassegnerà le sue dimissioni perché già ricopre la carica di revisore dei conti all’interno dell’amministrazione Russo. Se Barretta rimarrà revisore entrerà in consiglio il penultimo dei non eletti, ovvero, Domenico Romano.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.