Home > Politica > Il commento dell’ex senatore Sodano (Prc): “Il Comune va sciolto”

Il commento dell’ex senatore Sodano (Prc): “Il Comune va sciolto”

venerdì 4 marzo 2011


Brusciano. “Dopo la condanna a quattro anni di carcere inflitta al sindaco di Brusciano il prefetto di Napoli sciolga subito il Comune”. E’ quanto chiede l’ex senatore Tommaso Sodano, in una nota diffusa alla stampa. “La condanna a 4 anni di carcere per il sindaco del Comune di Brusciano Angelo Antonio Romano - dice Sodano - dell’ex presidente del Consiglio comunale, e la interdizione dai pubblici uffici per 12 anni è il segno del degrado in cui è piombata quella cittadina”. Per Sodano si tratta di “una condanna grave per reati gravissimi che dopo circa 8 anni premiano il coraggio dell’imprenditore Perrotta che denunciò le minacce e le richieste estorsive nei suoi confronti da parte degli amministratori”. “Da Senatore della Repubblica - ricorda Sodano - presentai interragozioni parlamentari per chiedere, già all’epoca lo scioglimento del Consiglio Comunale. Cosa che avvenne ma successivamente Romano vinse il ricorso, fu reintegrato e successivamente fu rieletto sindaco nelle file dell’UDC”. “Ora non si perda altro tempo, - conclude il senatore - il Prefetto intervenga con urgenza per sciogliere il comune di Brusciano per ripristinare la legalità”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.