Home > Attualità > Comunicati Stampa > Sant’Anastasia. Festa della donna: le strisce rosa si vestono di rosa e (...)

Sant’Anastasia. Festa della donna: le strisce rosa si vestono di rosa e diventano gratuite per Lei

sabato 5 marzo 2011, di Comunicato Stampa


Parcheggia gratis sulle strisce blu. L’iniziativa «Oggi io non
pago» è stata promossa dall’assessorato alla Viabilità in occasione dell’8
marzo, Festa della Donna, per consentire alle signore anastasiane di sostare
davanti ai loro negozi preferiti senza pagare il ticket. Per usufruire del
beneficio, le interessate dovranno ritirare il coupon presso gli esercenti
convenzionati (Glamour, Profumeria Magnetta e Camomilla). «L’omaggio» che l’
assessore Vito De Lucia ha voluto riservare al gentil sesso sarà in vigore per
l’intera giornata - dalle ore 8:30 alle 13:30 e dalle 15:30 alle 20:30 sulle
seguenti strade: Via Antonio D’Auria (lato destro), Via Roma (in ambo i lati)
e Via Mario De Rosa (lato destro), dove, da martedì, entrano in funzione i
parcometri elettronici funzionanti a monete e a tessere magnetiche.

«Nella stessa giornata della Festa della Donna -annuncia De Lucia- partirà un
volantinaggio per spiegare ai cittadini l’avvio del parcheggio a pagamento che,
per un periodo di 12 mesi, sarà attuato solo in alcune strade cittadine».
Mentre dal prossimo anno, il sistema sarà esteso in altre strade. «Spero che la
gente apprezzi il servizio -prosegue il delegato del sindaco Carmine Esposito-
soprattutto i commercianti che hanno più volte sollecitato la presenza delle
strisce blù davanti ai loro negozi». «Entra in vigore dopo anni di attesa -
aggiunge Esposito- Proveremo a garantire una migliore organizzazione della
sosta con il contributo di tutti i cittadini». E per le donne che faranno da
testimonial alle strisce blù, arrivano altre novità. «Una nuova rete di
servizi da organizzare in sinergia con l’assessore De Lucia» spiega Francesca
Beneduce, neopresidente della Commissione cittadina alle Pari Opportunità. «E’
già in fase di avanzata discussione la proposta di riservare, ad esempio, spazi
dedicati alle mamme in attesa o con figli piccoli davanti alle farmacie,
banche, studi medici e laboratori di analisi».

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.