Home > Sport > Il Volley Somma batte la PAV Gioia Volla ed intravede i play-off!

CAMPIONATO REGIONALE DI PALLAVOLO SERIE "D" MASCHILE

Il Volley Somma batte la PAV Gioia Volla ed intravede i play-off!

Non ci poteva essere modo migliore per rialzarsi dal precedente scivolone in casa del ‘Di Meglio Salerno’ e riprendere morale in vista del rusch finale. A partire dall’insidiosa trasferta di Venticano, in terra irpina.

martedì 8 marzo 2011


Una vittoria netta quanto importante quella che ottiene il volley Somma ai danni della Pav Gioia Volla, seconda forza del girone “C” dietro al solo Casalnuovo, compagine schiacciasassi guidata da coach Mimmo Auriemma ed ancora imbattuta in campionato.

Tre punti conquistati tra le mura amiche del ‘Barsanti’, che consentono alla squadra sommese di ‘rientrare in gioco’ per il discorso play-off, poiché, adesso, a -4 dallo stesso Volla, di suo in attesa di sentenza per la scorsa partita sospesa contro l´Ediltutto volley. Sentenza che potrebbe portare sorprese significative in termini di provvedimenti disciplinari nei riguardi delle due compagini.

Ma tornando alla partita riferiamo che coach Lello Curcio schiera nella diagonale palleggiatore-opposto Pellegrino e Ranieri; al ‘centro’ Matarazzo e Ranieri G.; martelli/ricettori il capitano Zarrillo e Filosa; Angelino ‘libero’. A disposizione Alpi, Ottaiano, Acampora, Piscicelli s, Piscicelli D e Iossa.

Il somma parte subito forte facendo capire agli avversari che la partita non sarà così facile come all’andata, quando il Volla si impose per 3-0. Infatti i padroni di casa mettono subito sotto i giocatori ospiti con ottime battute. Giornata ‘felice’ anche in ricezione, la qual cosa permette al ‘resista’ Pellegrino di far girare bene la propria squadra soprattutto in banda con il capitano Zarrillo e al centro con Ranieri G. Il primo set, mai in discussione, si conclude con il punteggio di 25-19.

Nel secondo set si riprende sulla stessa falsa riga del primo con un Somma che conduce dall´inizio alla fine, più che sufficiente in ogni fondamentale e pressoché perfetto in difesa per la gioia del numerosissimo pubblico accorso al Barsanti per l’occasione. In luce tutta la squadra che con i due posto 4 Filosa e Zarrillo fa la differenza. A chiudere il set è la battuta di Iossa, entrato nel frattempo al posto di Matarazzo.

Il terzo tempo si apre con un cambio nelle file sommesi. Piscicelli S. prende il posto di Ranieri nel ruolo di ‘opposto’. Il set resta in equilibrio fino al 12 pari, quando un break dei mai domi ragazzi del Volla porta gli ospiti al tempo tecnico in vantaggio per 16-12. Al rientro in campo Pellegrino e compagni riescono a recuperare grazie ancora una volta ad una difesa eccezionale che porta sugli scudi principalmente Zarrillo e al libero Angelino.

Il punteggio è sul 20 pari quando il Volla allunga ancora una volta fino al 23-20. La ‘riapertura’ della gara sembra irrimediabile! A tal punto mister Lello Curcio chiama il time-out. Il suo sguardo, le sue parole, i suoi gesti … non lasciano dubbi: bisogna continuare a credere che il definitivo sorpasso è ancora possibile!!!!

A tal punto forse i suggerimenti tecnico/tattici servono a poco se non supportati da una forza interiore, da una energica determinazione, da una voglia di voler prevalere ad ogni costo! E in questo i ragazzi del Somma sono stati veramente eccezionali! Il consiglio viene preso alla lettera dai suoi atleti di casa. Un punto di Zarrillo, 2 ‘ace’ di Pellegrino e un punto di Piscicelli S. dopo un interminabile scambio, portano la squadra al match/point tra l’incredulità degli impietriti avversari.

La partita si chiude con un punto del capitano Zarrillo che da il via ai festeggiamenti per la vittoria con il numeroso pubblico amico a spellarsi le mani per applaudire i propri beniamini!

A cura di Francesco Pellegrino - Area Comunicazione Volley Somma.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.