Home > Sport > Gianluigi Busiello, un campione a Sant’Anastasia

Gianluigi Busiello, un campione a Sant’Anastasia

Busiello vince il XIX Trofeo d’inverno di velocità.

martedì 27 novembre 2007, di Gabriella Castiello


SANT’ANASTASIA – Gianluigi Busiello, 17 anni, pilota della 125 sport production, vince sulla pista di Binetto il XIX Trofeo d’inverno di velocità. Trofeo dedicato ai piloti del centro sud Italia.

Una soddisfazione che si aggiunge a quella del giorno precedente. Il 16 novembre, infatti, a Misano Adriatico, nella sala del consiglio comunale, il vanto anastasiano è stato premiato per il terzo posto raggiunto nel “Trofeo Mototemporada 2007”, un podio conquistato a seguito di quattro gare.
La sua carriera inizia da giovanissimo, appena 15enne. E con la sua grinta e passione convince il papà; con i piazzamenti e le vittorie insegue il sogno suo e dei suoi fratelli di arrivare a più alti livelli. Gianluigi Busiello è una promessa per la moto seguita dal team G.C. Racing di Gennaro Citarella.
Dopo due anni di duro allenamento ormai gareggia sui circuiti nazionali ed è arrivato alla ribalta grazie a settimanali specialistici, come Moto Sprint e Sportautomoto.
Non ha alle spalle una casa costruttrice, deve fittare la moto per ogni corsa, metterla a punto e fare i conti con il treno gomme. Eppure si è classificato decimo nella Coppa Italia, categoria “Sport Production” - organizzato da “Mototemporada Romagnola” - otto tappe sui maggiori circuiti italiani: Internazionale del Mugello, Santa Monica di Misano, Internazionale di Vallelunga, Magione.
“Siamo attenti al nostro piccolo campione, che fa questo sport con passione, determinazione e preparazione atletica – afferma l’assessore allo sport, Pasquale Miniero – e faremo quanto è necessario per farlo conoscere e promuovere le sue capacità. E’ auspicabile che il nostro paese si stringa intorno a Gianluigi per fargli sentire il calore e il sostegno non solo morale”.
Servirebbero sponsor e due moto, ma Gianluigi e il suo team continuano il loro percorso senza fermarsi, anzi si pongono obiettivi più difficili: il salto alla categoria 600 STOCK. Il cambio di classe è necessario per vari motivi, non esclusa la statura del pilota. Gianluigi farà un anno di esperienza. E’ stato anche osservato dal team Lorini (scuderia di Frosinone ), che gli ha assicurato gare a livello europeo se le sue capacità non si smentiscono.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.