Home > Attualità > S.Anastasia. Le bomboniere solidali fatte dai non vedenti

S.Anastasia. Le bomboniere solidali fatte dai non vedenti

martedì 22 marzo 2011, di Nicoletta Romano


DA METROPOLIS DEL 22 MARZO

Sant’Anastasia. È partita dall’Unione Italiani Ciechi di Sant’Anastasia l’iniziativa “Bomboniera Solidale”. Per promuovere il volontariato e per far si che il valore della solidarietà possa diventare protagonista delle nostre giornate, l’associazione ha pensato di promuovere quest’iniziativa per far diventare la solidarietà protagonista degli eventi che ci segnano la vita. Il matrimonio, il battesimo, la comunione dei figli, la discussione della tesi di laurea, compleanni e tanti altri eventi familiari possono essere l’occasione giusta per scegliere la “Bomboniera solidale”, piccoli oggetti che saranno capaci di rendere queste giornate ancora più speciali. Per partecipare all’iniziativa basterà devolvere all’U.I.C la cifra tradizionalmente destinata all’acquisto delle bomboniere, scegliendo di condividere un momento felice non solo con i vostri cari, ma anche con chi e’ meno fortunato. Le bomboniere scelte si trasformeranno in momenti di aggregazione, formazione e integrazione per i disabili della vista. I souvenir tra i quali si può scegliere sono simpatiche manifatture create nel laboratorio dove si incontrano mani esperte di vedenti e di non vedenti, che insieme le modellano e le confezionano per l’utenza. Tantissimi sono i simpatici oggetti tra i quali poter scegliere la bomboniera più adatta per l’occasione: piccole coccinelle portafortuna, calamite colorate, simpatici portachiavi, portafoto decorati e addirittura simpatiche creazioni per l’esposizione dei doni scelti per gli invitati. Un pensiero semplice, ma di grande valore per chi lo riceve, che scoprirà che qualcuno ha scelto per lui, di festeggiare questa giornata rivolgendo un pensiero a chi è meno fortunato. Il ricavato dell’iniziativa sarà destinato alle moltissime attività dell’associazione, che da anni si occupa di tutelare i diritti dei non vedenti a livello nazionale. Questa, e le tantissime altre attività promosse dal Centro, sono coordinate dal responsabile locale dell’associazione, Giuseppe Fornaro.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.