Home > Sport > Volley Somma, un terzo posto dal sapore agrodolce ...

Volley Somma, un terzo posto dal sapore agrodolce ...

Il Volley Somma chiude il campionato con un 3 a 1 rifilato alla Pallavolo Atripalda e si conferma al terzo posto con 36 punti nella classifica generale. La squadra ha dimostrato di essere ancora in ottima forma e determinata per la conquista della vittoria.

martedì 5 aprile 2011, di Mauro Romano


CAMPIONATO REGIONALE SERIE "D" PROGETTO GIOVANI MASCHILE - a cura di Carmen Rinaldi.

I ragazzi guidati dal mister Lello Curcio hanno combattuto per conquistare i primi due set contro i coriacei irpini, ma alla fine l’hanno spuntata in virtù di una maggiore determinazione, ed una voglia di vincere necessaria per non mettere a repentaglio il terzo gradino della graduatoria finale.

Nonostante i buoni propositi, in virtù di un calo di concentrazione e di qualche distrazione di troppo, i sommesi non riescono a chiudere il match già nella terza frazione di gioco, che diviene appannaggio degli ospiti, a tratti capaci di sciorinare un’ottima pallavolo.

I portacolori di coach Lello Curcio, ripartono però alla grande nel quarto tempo, dimostrando la loro superiorità e guadagnandosi una meritatissima quanto aleatoria medaglia di bronzo, che, benché non porti ai sospirati play-off, da morale e soddisfazione all’intero ambiente che sui pilastri di questo splendido risultato, inimmaginabile alla vigilia, poggia le sue basi per un roseo futuro.

Complimenti, quindi, a tutta la rosa, compresi il secondo libero D. Ottaiano e il giovanissimo A. Acampora. Quest’ultimo, impiegato nei pochi minuti finali mette a segno due punti bellissimi punti.
Ma la ‘palma d’oro’ va meritatamente al capitano F. Zarrillo, miglior atleta della serie “D” progetto giovani.

L’ultima giornata regala un’altra soddisfazione ai tifosi sommesi, che vedono aumentare il distacco di punti dall’Ediltutto Pomigliano che ha conteso ai nostri ragazzi la terza posizione in classifica fino all’ultimo match!.

Un vero peccato non aver potuto effettuare già al primo tentativo il salto di categoria, così come si era paventato in alcune fasi del campionato. In ogni caso tanto di cappello al Casalnuovo di coach Mimmo Auriemma, autentico dominatore del campionato e alla PAV Gioia Volla, che si è saputo assicurare con costanza un ottimo margine di vantaggio sui sommesi. Vantaggio mantenuto nonostante la sconfitta nello scontro diretto nel girone di ritorno.

Una cosa è certa. Un team così giovane e promettente, con un anno di esperienza in più, e se adeguatamente supportato da qualche innesto mirato, avrà sicuramente un futuro da protagonista assoluto!

Carmen Rinaldi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.