Home > Attualità > Comunicati Stampa > Somma Vesuviana, ritorna il progetto Sens..azioni

Somma Vesuviana, ritorna il progetto Sens..azioni

mercoledì 6 aprile 2011, di Comunicato Stampa


Sens..azioni" è il nome dell’ampio progetto promosso dall’associazione Pensiero Libero e finanziato dal CSV Napoli.
Esso articola in cinque diversi laboratori "sensoriali": vista, tatto, udito, gusto ed olfatto..
da settembre a febbraio l’associazione ha svolto con successo e partecipazione dei destinatari tre dei dei cinque laboratori e rispettivamente : uno di fotografia (che riguarda la vista), uno di danza e canto (per l’udito) e uno di manipolazione (che concerne il tatto). “Gustando” , poi, è il nome dell’attività che dal 14 marzo ha preso inizio, la quale prevede quindici incontri sino a metà giugno, che si terranno ogni lunedì dalle 17.30 alle 19.30 presso lo sportello immigrati del Centro storico di Somma Vesuviana , meglio conosciuto come “Casamale”.
In cosa consiste il laboratorio “gustando” ? La risposta è semplice; si alterneranno “lezioni” di cucina tradizionale a quelle di pasticceria! (Un tripudio di gusti diversi e disparati per il palato) .
I "menù" sono di volta in volta concordati dai tutor con i partecipanti stessi del corso, in modo da venire non soltanto incontro alle loro esigenze ma anche e soprattutto mescolare sapori e culture enogastronomiche differenti.
I responsabili dei corsi sono 2 giovani sommesi: Valentina Polise (responsabile della cucina tradizionale) e Domenico Coppola (responsabile della pasticceria). I quali gestiscono con perizia e passione l’attività.

La partecipazione al laboratorio è assolutamente gratuita ed è rivolta agli immigrati presenti sul nostro territorio, che potranno portare via ciò che cucineranno in modo da ottimizzare al massimo il tempo impiegato e unire l’utile al…dilettevole. (Soprattutto per i loro palati).
Alla fine del laboratorio gli verrà rilasciato un’attestato di partecipazione e si concluderà con una festa enogastronomica “multietnica” .
il nostro motto è "l’integrazione passa anche.. dalla tavola"

Un ringraziamento speciale è rivolto al proprietario della sala adibita al laboratorio,Gerardo Iovino, nonché presidente dell’Arci , per la sua disponibilità. i" è il nome dell’ampio progetto promosso dall’associazione Pensiero Libero e finanziato dal CSV Napoli.
Esso articola in cinque diversi laboratori "sensoriali": vista, tatto, udito, gusto ed olfatto..
da settembre a febbraio l’associazione ha svolto con successo e partecipazione dei destinatari tre dei dei cinque laboratori e rispettivamente : uno di fotografia (che riguarda la vista), uno di danza e canto (per l’udito) e uno di manipolazione (che concerne il tatto). “Gustando” , poi, è il nome dell’attività che dal 14 marzo ha preso inizio, la quale prevede quindici incontri sino a metà giugno, che si terranno ogni lunedì dalle 17.30 alle 19.30 presso lo sportello immigrati del Centro storico di Somma Vesuviana , meglio conosciuto come “Casamale”.
In cosa consiste il laboratorio “gustando” ? La risposta è semplice; si alterneranno “lezioni” di cucina tradizionale a quelle di pasticceria! (Un tripudio di gusti diversi e disparati per il palato) .
I "menù" sono di volta in volta concordati dai tutor con i partecipanti stessi del corso, in modo da venire non soltanto incontro alle loro esigenze ma anche e soprattutto mescolare sapori e culture enogastronomiche differenti.
I responsabili dei corsi sono 2 giovani sommesi: Valentina Polise (responsabile della cucina tradizionale) e Domenico Coppola (responsabile della pasticceria). I quali gestiscono con perizia e passione l’attività.

La partecipazione al laboratorio è assolutamente gratuita ed è rivolta agli immigrati presenti sul nostro territorio, che potranno portare via ciò che cucineranno in modo da ottimizzare al massimo il tempo impiegato e unire l’utile al…dilettevole. (Soprattutto per i loro palati).
Alla fine del laboratorio gli verrà rilasciato un’attestato di partecipazione e si concluderà con una festa enogastronomica “multietnica” .
il nostro motto è "l’integrazione passa anche.. dalla tavola"

Un ringraziamento speciale è rivolto al proprietario della sala adibita al laboratorio,Gerardo Iovino, nonché presidente dell’Arci , per la sua disponibilità.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.