Home > Appuntamenti > S.Anastasia. Acqua pubblica, al via la campagna referendaria

S.Anastasia. Acqua pubblica, al via la campagna referendaria

mercoledì 13 aprile 2011


Ha avuto successo l’incontro organizzato su iniziativa del Circolo di Rifondazione Comunista per dar vita al Comitato per il referendum dell’acqua pubblica. Il comitato ha preso vita venerdì 8 aprile nel contro dell’incontro che si è tenuto nel gazebo dello Sporting Club di Madonna dell’Arco - messo a disposizione gratuitamente dal Presidente Gianni Ugon - i partiti, le associazioni, i sindacati, gruppi religiosi e la società civile, anche dei paesi vicini. La campagna referendaria sarà aperta il 14 aprile alle ore 18 nella biblioteca di Madonna dell’Arco con un dibattito al quale parteciperanno quali relatori Consiglia Salvio e Raphael Pepe rispettivamente referente Regionale e Provinciale del Comitato Campano per l’acqua pubblica, introdurrà Ilaria Padulano modererà Roberta Migliaccio
“Con il referendum sull’acqua i cittadini si riappropriano del diritto di decidere”, afferma il segretario del Prc, Antonio Bianco, “e chiedono che questa risorsa naturale sia gestita da società pubbliche con metodo efficiente e trasparente, senza profitto, per consentire a tutti – ed a costi accessibili – di fruire di questo bene indispensabile per la vita sul nostro pianeta. Impediamo che ci rubino l’acqua, lottiamo tutti insieme al di là del nostro credo religioso appartenenza politica, ceto sociale, sesso, tutti uniti in questa battaglia epocale senza simboli di partito, tutti uniti sotto la bandiera ed il simbolo dell’acqua pubblica, bene comune per sconfiggere l’egoismo e far rivivere il vero spirito della comunità che pone al centro del suo cammino l’uomo e non solo la logica del profitto”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.