Home > Cronaca > Emigrati sfruttano i loro connazionali

Emigrati sfruttano i loro connazionali

venerdì 30 novembre 2007, di Mina Spadaro


SAN GENNARO VESUVIANO. Emigrano nel nostro paese in cerca di lavoro e di guadagno, ma sfruttano i loro connazionali cercando di trarre profitto dalla situazione di illegalità di questi ultimi. Accade a San Gennaro Vesuviano e a Saviano, dove un 25enne del Bangladesh ed una 27enne cinese, in qualità di proprietari e gestori di depositi adibiti a sartorie per la realizzazione di capi di abbigliamento di vario genere, assumono a lavorare sei cittadini provenienti dal Bangladesh e otto di provenienza cinese sprovvisti di regolare permesso di soggiorno. L’assunzione, avvenuta ovviamente in maniera irregolare, favorisce la permanenza dei clandestini sul territorio, così, i carabinieri di San Gennaro e quelli di Saviano, in collaborazione con il personale dell’ispettorato del lavoro di Napoli, hanno denunciato in stato di libertà la cinese e il bangladese.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.