Home > Politica > S.Anastasia, Ecco il video del sindaco sugli Ex vigilini e Zona (...)

S.Anastasia, Ecco il video del sindaco sugli Ex vigilini e Zona Rossa

sabato 23 aprile 2011, di Gabriella Bellini


Sant’Anastasia. Di seguito pubblichiamo il video della conferenza stampa del 21 aprile scorso.
Per i primi 14 minuti parla del caso degli ex vigilini, dal minuto 14 in poi della Zona Rossa, del governatore Stefano Caldoro, dell’Assessore Marcello Taglialatela e dei sindaci dell’area vesuviana.
Buona visione.

Messaggi

  • Scusate ma chi ha votato questo signore sindaco di Sant’Anastasia??????????????

    Non entro nel merito della questione dei " Vigilini" che è sicuramente un ginepraio degno della peggiore burocrazia nazionale, ma il modo di esprimersi. Si il modo di esprimersi di questa persona è indefinibile,usa uno slang da mercato rionale, è possibile che in una grande Città come Sant’Anastasia non c’era uno che parlava quantomeno in Italiano il giorno delle elezioni?
    E’ deprimente vedere una persona che si arroga il diritto di fare o non fare una tale cosa e poi definire i giornalisti " ..da strapazzo....", ma nessuno aveva ortaggi a portata di mano?

    Sulla Zona Rossa vorrei dire una sola cosa: persone come il sindaco Esposito che esprimono simili concetti non sono solo dei pazzi,sono dei pazzi criminali!
    Noi viviamo ammassati sulle pendici di una montagna caricata ad energia atomica,oltre 600.000 persone sono a rischio evacuazione in caso di eruzione e forse oltre un milione saranno interessati dall’evento e Lui cosa dice: " ...Bisogna dare la possibilità di costruire una casa...." Vi prego fermatelo con una camicia di forza corazzata!
    Il Parco del Vesuvio è nato come un opportunità invece grazie a questi politici di quart’ordine che misurano lo sviluppo a metri cubi di cemento colato è diventato l’oossessione di chi vorrebbe vivere normalmente.
    Nei nostri comuni mancano i piani regolatori,mancano anche le regole più banali come per esempio a che ora caricare/scaricare le merci e cosa si propone: " ..di costruire una casa nuova..".
    Ma dove vive questo signore?
    Ma ha visto che la gente si ammazza pure per parcheggiare un veicolo davanti al tabacchino o alla salumeria perchè non vi sono aree di sosta?
    E parla di aumentare la volumetria?
    Vi prego,chi può lo fermi.
    Un ringraziamento a Tommaso Rea per l’ottima regia e per le riprese.
    Un grazie di cuore a tutti i giornalisti presenti,che nonostante la pessima qualità delle tesi espresse,sono rimasti ad ascoltare per poi poter fare il loro mestiere: raccontare i fatti. Grazie.
    MIMMO RUSSO

    • Gli ex vigilini dovrebbero tutelare la loro dignità, recandosi dai carabinieri per denunciare il sindaco per la sua mancanza di rispetto nei confronti di questi giovani che lottano per un proprio diritto!!!il sig. esposito offende a ripetizione la penultima è stata fatta nel vico gifuni...
      Bravo Sindaco

      Stanco di sentire cazzate

    • Questo signore è stato votato da moltissimi perchè si è presentato come il "nuovo" contro i vecchi della politica. Il problema è che lui è il più vecchio di tutti sulla scena politica anastasiana, solo che molti anni fa è letteralmente scappato a seguito di una brutta vicenda giudiziaria, è stato anche vicesindaco di Manno, e per anni ha tentato inutilmente di presentare una sua lista alle elezioni senza riuscire mai a racimolare i candidati. E’ stato certamente più furbo degli altri, invece di stare lì a lottare, a fare il consigliere comunale, a metterci la faccia, ha aspettato di avere il simbolo PDL vincente per fare il sindaco. E ora eccolo qua, con la sua corte di ventenni ignari ma ambiziosissimi, che lui ha in parte piazzato a spese nostre al comune. Si è speso in campagna elettorale con promesse assurde tipo restringere la zona rossa, ma Taglialatela assessore reionale lo ha pubblicamente sputtanato il 3 marzo scorso a Somma, dicendogli che se lo potesse scordare, lui e il suo assessore Giancarlo Graziani, il quale per la verità se ne frega essendo impegnato in tutt’altro. Sul piano regolatore, promesso in campagna elettorale, è calato un velo di mistero perché se lo stanno facendo in 4 persone e di più a noi fuori dalla politica non è dato sapere.

    • si io che sono stato sostenitore accanito di questo signore... mi vergogno, mi vergogno perchè c’erano brave persone e che sapessero azzeccare i congiuntivi, mi vergogno perchè mi sono lasciato abbagliare da chimere(quando dice che si sa abbabbiare le persone è vero)ma erano passati pochi mesi quando mi sono accorto che non sarebbe cambiato nulla. Siamo fermi e per le persone che hanno creduto in lui è uno schiaffo in faccia. Caro sindaco ma quando ti decidi ad essere anche il nosrto sindaco? mi riferisco a tutte le persone che hanno immediatamente creduto in te, tu che fai?! dai asilo politico a tutti coloro che non ti hanno neppure sostenuto, tra commercialisti, certi giornalisti, avvocati ecc. ecc. a quei poveri stupidi che ti hanno da subito appoggiato li hai messi nel dimenticatoio, non li saluti, non rispondi al telefono, non li ricevi...lasciamo stare il saluto che è buona educazione, ma credo che per un popolo non essere ascoltato non è buono. Le uniche persone che potevano ben consigliarti le hai lasciate a casa... non credere che ti sei portato il tuo portafortuna dietro (ti ricordi dal palco di via Roma in chiusura di campagna elettorale?)il vero portafortuna lo hai lasciato a casa... anche per il Parlamento non perdere tempo dedicati a fare il medico che sei bravo... amici apriamo gli occhi ora basta, la vita è andata avanti e anche la politica non è più quella di trenta anni fa. Se solo ti degnassi di riceverci queste cose te le avrei dette di persona...avremmo solo fatto a chi urla di più non è vero? avremmo potuto lasciare al chiuso di una stanza queste cose invece... ringrazio la GIORNALISTA Gabriella Bellini per l’occasione che ci dà di fare qualche monologo anche a noi che insieme alla collega Maria Beneduce fanno ancora della corretta informazione giornalistica
      Gennarino parcifall

    • CARO MARIO MA DAI CARABINIERI E ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA ANDIAMO NOI ESCLUSI I NON VINCITORI DEL CONCORSO E CHIEDIOAMO ANCHE NOI L’AIUTO ALLA CURIA, AL PREFETTO E AL SINSACO IN QYANTO I VIGILINI ERANO FRUTTO DELLA POLITICA E A NOI CI FU DETTO CHE NON AVEVAMOP SPERANZA PERCHE ’ NOI NON E RAVAMO FRUTTO DELLA POLITICA QUINDI FA BENE IL SINDACO......
      SE LEI NON SA I FATTI NON PARLI....

    • Ma quale dignità calpestata, i cosidetti" vigilini" chissà poi perchè chiamarli vigilini mica sono bamboccini che ci dobbiamo portare sulle spalle e poi questi signori sono stati graziati, sarebbe interessante capire per quale motivo gli altri partecipanti al concorso non sono stati assunti in una giusta rotazione, cosi come prevedono tutti i concorsi di quel tipo.
      Comunque questi signorini possono andare a cercarsi altri lavori altrimenti se il comune o il prefetto dovessero assumerli a quel punto alla magistratura ci andremo noi a denunciare tutti.
      I cosidetti bamboccini sono stati già fortunati quindi potrebbero iniziare ad andare ad accendere un cero alla Madonna.Loro hanno lavorato grazie ad un concorso molto strano

    • I cosiddetti bamboccioni così come li chiama lei....non hanno scelto loro di chiamarsi ’’vigilini ’’ e tanto meno di lavorare ’’ 5 anni ’’. Se le amministrazioni li avessero fatto lavorare solo 6 mesi così come il concorso diceva...credo ke ad oggi le loro speranze nn erano arrivate alle stelle. Le assicuro ke nei primi sei mesi non c’era nessuna pretesa, le pretese sono iniziate quando, per loro comodità, li chiamarono per tappare buchi nelle feste o a pasqua...e da qui i famosi 5 anni......!!! Mi dispiace per lei. ma certo non è colpa dei 6 ragazzi ke dopo qualche anno , hanno iniziato a sognare di lavorare!!!

    • Esposito nel video a prescindere le offese... ha dichiarato: "perchè loro e non si è provveduto a scorrere la graduatoria"non capiscono che in questo modo lanciano pesanti accuse nei confronti dei funzionari del Comune,che allora secondo l’attuale amministrazione, con una raffica di contratti lavoravano sempre gli stessi!!!Prima di lanciare accuse informatevi sui fatti,chiedete ai funzionari dell’ente se si poteva fare... se ci fossero delle colpe approfondite con loro...secondo un mio punto di vista i funzionari non hanno sbagliato nulla!Sono delle persone preparatissime. sarebbe strano che esposito non avesse preso provvedimenti nei confronti di tutti i responsabili...Alcuni politi sono contro i "Vigili",Non ve la prendete con delle persone che hanno sempre dato la disponibilità nel momento in cui li chiamavano.Oggi i "Vigili" hanno maturato un requisito importante.Se il Prefetto o chiunque sia, assumesse i ragazzi nessuno passa un guaio in quanto ci sono dei precedenti importanti...Se poi non vi è volontà come il Sindaco ha dichiarato, allora tutto cambia ma soprattutto tutto ha un senso...Per coloro che vogliono andare a denunciare il tutto fatemi sapere su questa pagina che vi accompagno, ognuno va a denunciare qualcosa... vediamo chi è più credibile...

    • Sig. delle due sicilie,per voi questa storia dei vigili mi sempra la madre di tutti gli scandali,voglio solo sottolineare una cosa:come sono state assunte le due persone che controllano le strisce blù?come sono state prese gli stffisti del sindaco esposito?come è stato preso l’architetto rea ufficio tecnico?come sono state prese i due personaggi che stanno al posto di pappadia?per non parlare di tante persone messe nelle vari ditte.
      TUTTI CON REGOLARE CONCORSO?GRAZIE

      regno dell’italia

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.