Home > Cronaca > Poggiomarino. Per Vastola sindaco in città il tricolore di Roma Gianni (...)

Poggiomarino. Per Vastola sindaco in città il tricolore di Roma Gianni Alemanno "Vergogna a chi ti ha tradito"

domenica 8 maggio 2011, di Giovanna Salvati


Poggiomarino. E’ stato il sindaco di Roma, Gianni Alemanno , a bacchettare con toni duri ed accesi chi ha portato Poggiomarino nuovamente al voto. Nel giorno dei “big politici” anche il tricolore della Urbi non è voluto mancare a sostenere il suo candidato amico della coalizione targata Pdl, Vincenzo Vastola. I due dinnanzi ad una piazza gremita hanno voluto scherzare ricordando il rito di in bocca al lupo “Vincenzo quando ci siamo incontrati la prima volta io dissi che saresti diventato sindaco e cosi fu, l’anno scorso lo hai detto tu a me e cosi è stato ed ora sono io qui a ribadirlo a te”. Una sorta di rito scaramantico a cui entrambi sembravano aver legato sin da subito. Ma è stato lo stesso sindaco Alemanno a non risparmiare un incisivo “vergogna” a coloro che hanno tramato e mandato l’intero consiglio comunale a casa “un atto vile, disgustoso e da vera vergogna – ha incalzato Alemanno – vergognatevi, avete pugnalato non solo la politica ma bensi i vostri cittadini, li avete offesi, avete tradito la loro espressione di voto e non potete poi avere il coraggio di ripresentarvi al voto. Inoltre – ha concluso Alemanno – Vincenzo vincerai e dimostrerai ancora una volta, tu e i tuoi elettori che il vostro progetto merita di continuare, queste opere realizzate in questi tre anni e mezzo di tua amministrazione ne sono una reale conferma e saranno il tuo cavallo di battaglia perché la gente sa che puoi vincere e devi vincere, e vincerai, tu qui a Poggiomarino sarai la nostra vittoria, come i cittadini hanno già dimostrato la loro intelligenza scegliendo un presidente della Regione del Pdl come Stefano Caldoro e come accadrà anche a Napoli, perché la sinistra denigratoria e personaggi che l’appartengono meritano di andare a casa”. Standing ovetion che permette ad Alemanno di conquistare applausi di tutti i presenti. Il suo carisma travolge l’onorevole Paolo Russo che non esita a patrocinare la candidatura di Vastola, e con lui dieci sindaci delle cittadine limitrofe: il sindaco di Nola Geremia Biancardi, il sindaco di Somma Raffaele Allocca, il sindaco di Boscoreale Gennaro Langella, il sindaco di Terzigno Domenico Auricchio, il sindaco di Marigliano Antonio Sodano, e ancora il Presidente del Consiglio Provinciale Luigi Rispoli. Insomma una passerella di big territoriale di grosso spessore. Non sono mancati striscioni a favore di Vastola pungenti come “ i falsi ti temono, i deboli ti amano,gli onesti ti votano” o nelle parole del giovanissimo Francesco Parisi che dal palco non ha esitato a puntare il dito contro i giovani delle altre liste concorrenti.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.