Home > Cultura > Festeggiata la vittoria alla VII rassegna teatrale di Saviano

COMPAGNIA TEATRALE "I MATT...ATTORI" DI THOMAS MUGNANO

Festeggiata la vittoria alla VII rassegna teatrale di Saviano

Domenica prossima la compagnia di Roccarainola replicherà sul ’luogo del successo’, il teatro/auditorium di Saviano, con la commedia vincitrice: "Che se passa ... pe nu poco ’e spasso" con la new/entry di Giovanni De Filippis, attualmente adescato dalle sirene del cinema. Nella fattispecie dalle riprese in corso di ‘Nuovo Ordine Mondiale’, dei f.lli Ferrara con Enzo Iacchetti protagonista principe.

mercoledì 18 maggio 2011


Da poco sono calate le tenebre. Il posto indicato è facile a raggiungersi. Giusto sull’uscio la domanda al primo gruppettino che incontri: ‘E’ qui la festa dei Matt…Attori?’. E’ qui! Ne riconosco alcuni. Qualcuno mi riconosce. Si entra nel grazioso locale allestito alla bisogna ed a qualche sua simpatica eccezione.

Come quella di questa sera che serve a ricordare che i loro sforzi, il loro impegno, il loro talento in aggiunta alla perspicacia ed alla vena di autore e regista del proprio leader, Thomas Mugnano, li ha condotti al successo della VII rassegna teatrale di Saviano, nell’occasione rappresentata nientedimeno che dal ‘patron’ Giovanni Palladoro, la cui sensibilità neanche in questa circostanza è venuta a mancare.

Il tempo di salutarlo come si conviene e il ‘boss’ viene già congratulato dal sindaco di Roccarainola, l’avv. Raffaele De Simone che non lesina complimenti e felicitazioni adeguate. “Soldi non ce ne sono – butta subito le mani avanti il primo cittadino rocchese a scanso di ogni equivoco – ma tutto quello che possiamo fare per questa compagnia che è un nostro orgoglio paesano e che tanto lustro ci sta dando riscuotendo successo ad ogni sua rappresentazione, lo faremo.

Da bambini, in ogni gara che facevamo, con Thomas ed altri amici, volevamo sempre vincere, soprattutto nello sport. Ma sempre nel rispetto delle regole. Il nostro condottiero ancora una volta ha dimostrato di aver imparato la lezione”. E la sta mettendo a frutto in modo egregio in nome dell’arte, dello spettacolo, ed anche dell’impegno sociale, aggiungiamo.

Lezione che non conosce momenti di stallo e che si proietta verso nuovi orizzonti, in programmi che già il prossimo futuro potrebbero confluire in scenari fino a poco tempo fa inimmaginabili. Il salto di qualità della compagnia nel teatro professionistico! Naturalmente con qualche ‘acquisto’ di qualità e con una mini, inevitabile cernita tra i componenti l’attuale ‘cast’.

“Ci confortano gli apprezzamenti di chi il teatro lo fa con professionalità, serietà e con tanti sacrifici”, afferma gonfiando il petto Thomas. “Nostri attori sono invitati a fare il ‘salto di qualità’ avendo l’opportunità di accasarsi con compagnie che già operano in contesti più importanti. Fuori dalle sale la gente ci aspetta per riferirci di aver gradito i nostri spettacoli. Faccio presente che noi ci autotassiamo per tenere in ordine la nostra sede e per tutte le evenienze legate all’intera ‘macchina organizzativa’. Ma, soddisfazioni del genere sono impagabili e nessuno ce le potrà togliere mai!”.

A porgere il proprio saluto ci sono il maresciallo dei Carabinieri di Roccarainola. C’è Carlo Sarno, presidente del festival musica eventi, il dr. Mario Addeo, presidente della Pro-Loco locale. Non manca Antonio Romano che, insieme al sottoscritto ha svolto le funzioni di addetto stampa della kermesse savianese e che, insieme ai ‘Laboriosi’, stanno operando ancora sui titoli di coda.

Ma soprattutto ci sono loro: I Matt…Attori a movimentare la serata e a prendersi i giusti riconoscimenti di una fantastica performance replicata più volte e che andrà a concludersi, prima del periodo estivo, con l’ultima messa in scena, ancora all’auditorium di Saviano, domenica 22 prossimo, dove è prevista la new/entry di Giovanni De Filippis, attualmente adescato dalle sirene del cinema. Nella fattispecie dalle riprese in corso di ‘Nuovo Ordine Mondiale’, dei f.lli Ferrara con Enzo Iacchetti protagonista principe.

In assenza del presidente Gennaro Meo - per improrogabili impegni - è la carinissima sua vice Imma Forcella a fare gli onori di casa, coadiuvando il ‘capoclasse’ Thomas con estrema naturalezza e semplicità. D’istinto immaginiamo una libellula coi piedi saldamente tenuti per terra! Ma ognuno è protagonista di se stesso e dell’evento che non sarà certamente l’ultimo.

Anzi, “Questo premio è da considerarsi un punto di partenza …” rammentiamo l’inizio del discorso del Mugnano. E ognuno ha il suo momento di gloria in uno sguardo, in una parola detta con semplicità, in un ricordo scenico rimasto particolarmente in mente.

Nel classico ‘trenino’ accompagnato dalla martellante musica procurata dai funambolici DJ, e sospinta fuori dalle ‘rotaie’ del ristretto ma prezioso spazio chiuso occorrente ai Matt…Attori per sviluppare il loro estro, la propria perizia recitativa … vengono caricate speranze/certezze che prevedono fermate alla stazione di ribalte di sempre maggiore spessore.

Come giustamente conviene, non c’è pomposità ed anche i proclami vengono fatti col giusto tono di voce. Alla stregua di una festa di famiglia. Con leccornie di vario genere che non hanno scomodato ‘pasticcieri’ pseudo/professionisti, ma sciorinate dalle sapienti mani di un altro genere di ‘artista’. Quelle dedite ai fornelli di casa propria! Per tutte lady Mugnano ne è la portabandiera! E delle sue capacità culinarie Thomas ne è testimonianza vivente!!!!

Mauro Romano

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.