Home > Speciali > La musica che mi gira intorno > Chiamami ancora Napoli

Piazza Dante si appresta a festeggiare e sostenere Luigi de Magistris Sindaco

Chiamami ancora Napoli

Numerosi gli artisti che hanno aderito all’evento "capeggiati" dal prof. Roberto Vecchioni

sabato 21 maggio 2011, di Ciro Castaldo


Napoli. Roberto Vecchioni a chiusura della campagna elettorale del primo turno per Pisapia Sindaco, sotto scroscianti applausi, ha ricordato bene che "io sono qua perché voglio che Milano torni a essere la capitale della Cultura… quella cosa che loro non sanno nemmeno cos’é! La Cultura è l’unica arma che ci difende dai padroni, dai prepotenti, dall’ingiustizie! Andate a votare domenica per cambiare Milano! Sarà il nostro giorno, libereremo Milano dalla Destra!". Domani sera il prof. Vecchioni, trionfatore indiscusso dell’ultimo Festival di Sanremo, si esibirà a Piazza Dante a sostegno dell’elezione a Sindaco di Napoli di Luigi de Magistris che sfiderà Lettieri, il candidato della pdl, al ballottaggio di domenica 29 e lunedì 30 maggio. Per de Magistris Sindaco scenderanno musicalmente in campo, dalle 19:30, anche Slivovitz, Concerto Musicale Speranza, Poesia Cruda, Gnut, Enzo Avitabile e i Bottari di Portico insieme a ’Nto dei Co’ sang.
"Ho voluto annullare tutti gli impegni che avevo in questo weekend, per poter dare il segno di questa testimonianza: io la chiamo così. Per Napoli, la città dei miei genitori, che senza retorica posso dire di amare come fosse la mia" dichiara Roberto Vecchioni a Repubblica.it e aggiunge "il cambiamento è alle porte, io sono molto fiducioso. Il cambiamento parte da Napoli, la città delle mie radici, e da Milano, la città in cui vivo".
Una serata, dunque, di grande musica, catartico-propiziatoria a sostegno dell’elezione a sindaco di una delle città più belle del mondo, di una persona capace e perbene.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.