Home > Speciali > Fiat 500 un raduno che affascina non soltanto i nostalgici

Fiat 500 un raduno che affascina non soltanto i nostalgici

mercoledì 5 dicembre 2007, di Gabriella Bellini


SOMMA VESUVIANA – Auto con 44 anni di età che affascinano sempre come il giorno in cui sono state immatricolate. E’ lo spettacolo che hanno saputo offrire le trentadue “500” Fiat in gara nel primo raduno organizzato dall’associazione “Amici del Monte Somma”. Tra le concorrenti diverse “Abarth” e una “Giannini” che hanno affascinato i presenti per i dettagli singolari che avevano a bordo e per il rombo dei motori, essendo modificate rispetto alle “semplici” 500 L.
Trentadue alla fine sono stati i concorrenti che si sono presentati in piazza Trivio a Somma Vesuviana, e dopo una breve sfilata per le strade della città in quattro hanno ottenuto la coppa dalla giuria.
Ad aggiudicarsi il premio:
La numero 23 di Claudio Maranta per aver rispettato tutti gli accorgimenti dell’epoca in cui è stata realizzata
La numero 27 di Valentino Merolla la più bella (quella con migliori optional)
La numero 30 di Vincenzo Romano la più vecchia per omologazione (1963)
La 25 di Pasquale Salzano la più originale
“Siamo soddisfatti di come sia andata”, spiega il presidente dell’associazione, Giuseppe Piccolo, “ci riproponiamo di riorganizzarlo per l’anno prossimo a livello nazionale. In ogni caso ci siamo trovati a dover fare tutto di fretta, ma i risultati sono stati davvero soddisfacenti”. Concorde anche il segretario di Amici del Monte Somma, Francesco Naddeo.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.