Home > Cronaca > Ottaviano. Giacche Verdi, in sella per il rispetto, la tutela e la passione (...)

Ottaviano. Giacche Verdi, in sella per il rispetto, la tutela e la passione per il proprio territorio

venerdì 27 maggio 2011, di Giovanna Salvati


Ottaviano. Monitoraggio del territorio, si ma a cavallo. Ancora una volta la scoperta e alla tutela del proprio territorio sembrano essere diventati il leitmotiv dell’Associazione Giacche Verdi di Ottaviano che in questi giorni, con l’arrivo dell’estate, mettono in campo, passione, assistenza e soprattutto scoperta e tutela del proprio territorio. Si tratta ancora una volta di un momento che vede i volontari dell’associazione ottavianese scoprire con i giovani del territorio lo straordinario scenario che compone la riserva naturale presente nel vesuviani, per tanti ancora un mistero. Il gruppo a cavallo ed a piedi, delle Giacche Verdi Raggruppamento Provinciale di Napoli, sono partiti infatti dal territorio ottavianese per ritrovarsi insieme sopra il Vesuvio. La giornata di monitoraggio si è svolta percorrendo sentieri differenti in modo tale da raccogliere più informazioni possibili su un territorio cosi ampio. Il gruppo a piedi ha percorso parte dei sentieri “Lungo i Cognoli”, “La Strada Matrone”, “Il Gran Cono”.Il gruppo a cavallo ha percorso invece tutto il sentiero “La Valle dell’Inferno” e parte del percorso “Il Gran Cono”. Su in cima giovani e esperti sono stati accolti dai titolari del bar rifugio " La Capannuccia " con la solità ospitalità che li contraddistingue. Durante il ritorno, a circa 15 minuti dallo Slargo Prisco, il Presidente Provinciale Andrea Nocerino ha incontrato un gruppo di giovani boy scouts a cui sono state fornite delle indicazioni sui sentieri del parco. L’Associazione Nazionale Giacche Verdi nasce nel 1994 dall’aggregazione di un gruppo di 50 amici con la passione per la natura e per il cavallo. Durante le tante escursioni sul territorio, percorrendo a cavallo sentieri e tratturi e imbattendosi spesso in situazioni di degrado ambientale, è maturata in loro l’esigenza di costituirsi in associazione di volontari a cavallo per la protezione ambientale e civile con l’intento di contribuire, mediante la loro presenza attiva sul territorio, alla sensibilizzazione dei cittadini al rispetto della natura e dell’ambiente, da 17 anni sono ormai diventati una vera e propria sinergia sul territorio, grazie soprattutto al loro carisma e alla loro passione, mista all’amicizia.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.