Home > Cronaca > San Giuseppe Vesuviano. Diffida nei confronti dei commissari. Le (...)

San Giuseppe Vesuviano. Diffida nei confronti dei commissari. Le reazioni

mercoledì 8 giugno 2011, di Giovanna Salvati


San Giuseppe Vesuviano. Sull’atto di diffida dei cittadini sangiuseppesi arrivato al comune, non esitano ad intervenire ex amministratori e consiglieri provinciale, a sottolineare il momento estremamente delicato che sta per attuarsi. “Come consigliere provinciale e cittadino sangiuseppese – ha commentato il consigliere provinciale Gianni Giugliano - rimango sconcertato di come si voglia applicare la legge per il Comune di San Giuseppe Vesuviano. A mio avviso i commissari straordinari non hanno titolo per restare un minuto in più sul Comune,perchè sprovvisti di proroga ai sensi dell’art. 143 T.u.e.l..Nessun parere che dicono di avere,può superare la legge. Faremo tutti i passi necessari,nelle sedi competenti,per l’immediato ristoro dei diritti violati della nostra collettività”. Dello stesso parere e sulla stessa linea l’ex amministratore Salvatore Cozzolino “questa vicenda ha dell’inverosimile – incalza deciso Cozzolino – se si millanta l’attuazione di un principio, che tutti abbiamo sposato sempre, ovvero che la legge è uguale per tutti, allora anche in questo caso per i componenti della commissione ci dovrebbe essere l’attuazione di una legge che li deve ringraziare educatamente e mandare a casa. Non ci sono effettivamente gli estremi e poi, se ce la possibilità di regalare un occasione a questa cittadina di riscattarsi, ben venga. Ha già subito troppo, il vaso è colmo e soprattutto colmo e stanco di ombre”. Parla di ombre e soprattutto di “personaggi oscuri, l’ex amministratore “come è stato possibile che una sentenza del Tar dove in calce si sottolinea in modo inequivocabile che non ci poteva essere scioglimento per un articolo importante, ovvero il 143, il Consiglio di Stato lo ribalta completamente. Mi viene da pensare che qualcuno davvero abbia preso di mira il nostro paese, offendendo prima di tutto i cittadini”:

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.